Domenica 19 Gennaio 2020 - Anno XVIII
Trentino, Parco Naturale Paneveggio

Trentino, Parco Naturale Paneveggio

In Trentino la montagna è green anche d’inverno

Green Way Primiero, il progetto che la comunità di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Fiera di Primiero e Vanoi hanno adottato per tutelare e pro muovere il territorio. Anche in inverno uno stile di vita all’insegna della sostenibilità

green-way-primiero

Green Way Primiero

Il Trentino è ancora una volta pioniere di importanti iniziative a tutela del territorio. Si tratta di Green Way Primiero, il progetto identifica lo “stile di vita” che l’intera comunità di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Fiera di Primiero e Vanoi ha adottato per promuovere il territorio e tutelare un patrimonio straordinario con specifiche azioni legate alla sostenibilità ambientale. I protagonisti del progetto: amministrazioni, strutture ricettive, impianti di risalita, hanno puntato sulla formula green, capace di rendere più appetibile la vacanza.
I numeri parlano chiaro e danno il senso dell’operazione: 88mila tonnellate equivalenti di petrolio (TEP) risparmiate in un anno; 7 centrali idroelettriche che producono energia 100% rinnovabile;  la percentuale di raccolta differenziata che tocca l’82%; 25 le strutture che hanno ottenuto la concessione del marchio Green Way Primiero, cui se ne aggiungeranno altre. Una garanzia e un plus per il turista che sceglie queste località, che fanno dell’accoglienza il loro biglietto da visita. Chi raggiunge questo angolo di Trentino con un veicolo elettrico o ibrido, ha la possibilità di fare il pieno di energia gratuitamente, utilizzando una delle 16 colonnine di ricarica pubblica presenti sul territorio, oppure direttamente in hotel, qualora si soggiorni presso una struttura aderente all’iniziativa “Le Dolomiti ti riCARIcano”.

La sostenibilità fonte di ricchezza

trentino-greenSostenibilità a tutela di un territorio che è fonte di ricchezza per tutti i residenti, ma anche grande ricettività, con strutture di vario livello, manifestazioni culturali e sportive, eventi legati alla tradizione. Per la stagione invernale 2015-2016 la montagna è green, con una serie di interventi per migliorare l’innevamento; tutti gli impianti di risalita della skiarea di Castrozza-Passo Rolle sono alimentati da energia rinnovabile e numerose piste si snodano all’interno del Parco Naturale di Paneveggio, dove la natura domina incontrastata. Ampi spazi, boschi, pascoli, sentieri, passeggiate, itinerari per la mountain bike (estivi) e il fascino immenso del gruppo dolomitico delle Pale di San Martino, Patrimonio Naturale Unesco, costituiscono il perfetto corollario di un soggiorno.
Gli appassionati della neve hanno solo l’imbarazzo della scelta: 150 impianti di risalita, 390 chilometri di piste e 4 dei comprensori sciistici più spettacolari delle Dolomiti, grazie al nuovo skypass “Valle Silver” che permette di sciare in libertà e con un unico abbonamento sulle piste di San Martino di Castrozza-Passo Rolle, Val di Fassa-Carezza, Val di Fiemme- Obereggen e Alpe Lusia-San Pellegrino.

Abbonamenti per sciare in libertà

san-martino-di-castrozza---colverde

San Martino di Castrozza, Colverde

Si può scegliere tra due tipologie di abbonamento, a prezzi accessibili e convenienti in prestagione: la formula 5 giorni adulti, infatti, parte da 174 euro, mentre quella 6 giorni da 200, 00 euro.
Accanto alle novità, molto apprezzate soprattutto in merito al contenimento dei prezzi, restano valide le proposte delle storiche aree dello sci, come la Tognola a San Martino di Castrozza, potenziata di una nuova sala pompe, che permette un migliore e più veloce innevamento, nel caso di scarse precipitazioni. Chi desidera provare l’emozione di sciare anche in notturna, può cimentarsi tranquillamente sulle piste illuminate del Colverde, a due passi dal centro paese, mentre i fondisti possono sciare lungo 30 km di piste, immersi nel silenzio dei boschi.
Gli amanti del fuori pista, sempre più numerosi, trovano grande soddisfazione in questa parte delle Dolomiti, e possono misurarsi con vari percorsi, discese, ostacoli, ripidi canalini. Grazie alla campagna #weridesafe, consultando la mappa alla partenza dei principali impianti di risalita, sanno dove è possibile praticare il fuoripista.

Tra gli appuntamenti da non perdere

telemark_event

Telemark Event

16-17 gennaio 2016, sulle nevi di San Martino di Castrozza-Passo Rolle, appuntamento con il San Martino Telemark Event, dedicato alla sciata a tallone libero.
6 febbraio 2016, Passo Rolle, appuntamento con lo sci alla prime luci dell’alba. Si potrà osservare l’incanto del sole che sorge sulle Dolomiti, in compagnia di maestri, guide e accompagnatori, e fare colazione con i prodotti della Strada dei formaggi delle Dolomiti.
18-21 febbraio 2016, King of Dolomites 2016, San Martino di Castrozza-Passo Rolle, contest fotografico per il  miglior scatto delle Dolomiti su neve fresca.
13 marzo 2016, Craspamagna dolomitica, Valle del Vanoi passeggiata enogastronomica con racchette da neve, lungo i 7 chilometri del percorso.

Per ulteriori informazioni:
APT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero, Vanoi – tel. 0434 62407
www.sanmartino.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA