Domenica 20 Ottobre 2019 - Anno XVII
A San Pellegrino benessere Belle Epoque

A San Pellegrino benessere Belle Epoque

Un bagno termale nelle acque più famose del mondo! In Lombardia, nel cuore della Val Brembana, è tornato a risplendere con gli sfarzi Belle Epoque il complesso delle QC Terme San Pellegrino

colonnato-san-pellegrino-cA breve distanza da Milano, nel cuore della Val Brembana, si aprono, completamente restaurate e portate a nuova vita, le QC Terme San Pellegrino che fanno rivivere gli sfarzi Belle Epoque primo Novecento.
Si arriva costeggiando il Brembo e scoprendo le attrazioni di questa valle che, come altre valli bergamasche, la Val Taleggio e la Val Brembilla, fino a pochi anni fa aveva una ricca vita produttiva e manifatturiera, e ora finalmente riscopre il suo valore turistico. Bellezze storiche e artistiche disseminate qua e là, frutto di una storia ricca e tormentata.
Contese tra la Serenissima Repubblica di Venezia e il Ducato milanese degli Sforza, occupazioni di Francesi e Spagnoli, frequentazioni della nobiltà mitteleuropea che trovava nelle Terme e nel Grand Hotel di San Pellegrino una località perfetta per “passare le acque” all’insegna dell’Art Nouveau. Allora, fin dal 1906, c’era anche la ferrovia che, costeggiando il fiume Brembo, portava a San Pellegrino.

Le Terme rivivono lo splendore di oltre un secolo fa

fonte-san-pellegrino-terme-cLe carrozze passeggeri ricordavano i salotti di un hotel, piuttosto che i vagoni di un treno: velluto rosso e pizzo per un viaggio che portava verso l’elegante stazione termale.
Resa celebre dalla sua acqua che ancora oggi è una delle acque più prestigiose del mondo, immancabile sulle tavole dei ristoranti stellati, San Pellegrino ha richiamato per decenni migliaia di pazienti termali.
Dalla seconda metà dell’Ottocento questa cittadina sbocciò architettonicamente ed economicamente, arricchendosi di palazzi che rivelavano gusto e ricchezza. Un elegante porticato con caffè e negozi conduceva all’imponente Casinò, gioiello del liberty lombardo, inaugurato nel 1907. Sulla sponda opposta, di fronte al Casinò, era già stato eretto il Grand Hotel, mentre una stazione di partenza della funicolare conduceva gli ospiti più abbienti alle eleganti ville e agli alberghi della Vetta, una fresca pineta poco sopra il paese.
Tutti gli splendidi decori Art Nouveau, volti grotteschi, fiori, donne sinuose, vetrate colorate, lampadari in ferro battuto, soffitti affrescati, vivono oggi ancora nell’edificio del Casinò restaurato e nell’attiguo Hotel termale che oggi ospita, insieme con installazioni di moderno design, le nuovissime QC Terme San Pellegrino.

Dalle cure termali a nuove forme di benessere

SAN-PELLEGRINO-21-Le antiche cure termali lasciano oggi spazio a una nuova forma di benessere, con saune, bagni di vapore, percorso kneipp, cascate, dove rigenerarsi piacevolmente. QC Terme San Pellegrino offre oltre 6.000 mq di benessere: due edifici e oltre trenta pratiche termali, tra cui vasche panoramiche, vasche sensoriali, cascate, docce Vichy, bagni a vapore e giardino solarium.
Vasca dopo vasca ci si abbandona ad un’esperienza rigenerante, nell’acqua che ha fatto la storia del benessere. La fonte Vita regala acque termali solfato bicarbonato calciche e magnesiache, che sgorgano pure ed incontaminate, attraversando strati di roccia, da cui l’acqua erode preziosi sali minerali.
Affreschi e soffitti d’inizio novecento, colonnati e maestose scalinate fanno da cornice ad accoglienti salotti relax ispirati alle meraviglie naturalistiche e alla storia della Val Brembana.

QC Terme San Pellegrino – Viale della Vittoria, 53 – 24016 San Pellegrino Terme (BG)
www.qctermesanpellegrino.it
www.valbrembanaweb.com
www.vallebrembana.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA