Lunedì 24 Gennaio 2022 - Anno XX
Valtellina: tutti gli appuntamenti con il Carnevale

Valtellina: tutti gli appuntamenti con il Carnevale

Anche la Valtellina si appresta a festeggiare il carnevale. Tra sfilate di carri, variopinti travestimenti e bizzarre tradizioni, 4 appuntamenti vi attendono a Livigno, Bormio, Aprica e Grosio

Carnevale delle contrade di Livigno

Carnevale delle contrade di Livigno

Il Carnevale in Valtellina comincia a Livigno il 4 febbraio con il Carnevale delle contrade. Com’è usanza, a inaugurare questa giornata sarà una sfida tra gli abitanti delle diverse contrade (Rane, Spazzon, Truzz e Trepall) che, per aggiudicarsi l’ambitissimo trofeo in palio per i vincitori, dovranno cimentarsi in varie prove e dimostrare di essere i migliori in alcuni giochi di abilità, ma anche i più fantasiosi nella sfilata delle maschere e i più creativi nell’allestimento dei carri allegorici che sfileranno per le vie del paese, decorate a festa con striscioni e addobbi.

valtellina---aprica---carnevale

Il carnevale ad Aprica

Si continua a festeggiare dall’11 al 13 febbraio ad Aprica con la Festa par i Sciori e Fiaccolata di Carnevale. La prima è chiamata così in riferimento al soprannome con cui gli abitanti del luogo erano soliti chiamare i turisti. Nella contrada S. Pietro, addobbata con luci e colori, vengono rappresentati i mestieri che la popolazione del luogo svolgeva un tempo, come la lavorazione di prodotti artigianali e la preparazione di tipicità gastronomiche che naturalmente si possono gustare sul momento. Sabato la festa continua con la Fiaccolata di Carnevale, durante la quale i maestri di sci si cimenteranno in una discesa da Magnolta, Palabione e Baradello.

Carnevàl-di-Mat---bormio

Il Carnevàl di Mat di Bormio

Il 14 febbraio a Bormio è tempo di Carnevàl di Mat. Il Sindaco, per un giorno, è spodestato dal Podestà di Mat che, con un’incoronazione ‘ufficiale’ viene insignito del potere. E dopo aver temporaneamente ‘sovvertito l’ordine politico’ è il momento che prendano la parola Arlecchino e la Compagnia di Mat per leggere pubblicamente i pettegolezzi e le lamentele che i cittadini, per tutto l’anno, hanno depositato in un’apposita cassetta collocata in piazza del Kuerc.

Valtellina_carnevale-Grosio_la-bernarda

Il carnevale di Grosio, la bernarda

I festeggiamenti in Valtellina si concludono sempre il 14 febbraio a Grosio con il Carneval Vecc. Protagoniste indiscusse di questa animata celebrazione sono le ‘Maschere Vecchie’ che aprono la grande sfilata dei carri delle contrade e che, come vuole la tradizione, vengono indossate sempre dalle stesse persone e poi tramandate come una vera eredità. In prima fila la coppia Magra Quaresima e Carneval Vecc – una vecchietta magra, vestita di stracci e un signore rubicondo e ben pasciuto – allegoria del passaggio dalle baldorie del Carnevale al rigore della Quaresima, seguita da altri travestimenti popolari tra cui l’Orso e la sua Accompagnatrice, la vecchia Bernarda che in una gerla trasporta un Poppante che spruzza la folla con il suo biberon pieno di vino e il Buffone Toni, l’Arlecchino di Grosio. Ad accompagnare questo parata ci saranno i carri, satirici o fiabeschi, che molto spesso mettono in scena momenti importanti della vita del paese.

Per ulteriori informazioni sugli eventi del Carnevale valtellinese: www.valtellina.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA