Venerdì 9 Dicembre 2022 - Anno XX
Bit 2016: il mondo del turismo si incontra a Milano

Bit 2016: il mondo del turismo si incontra a Milano

Nel Polo fieristico di Rho Fiera Milano, dall’11 al 13 febbraio, è di scena Bit2016, Borsa del turismo internazionale. Domanda e offerta, operatori e pubblico, trend di mercato tra Italia e mondo. Quest’anno debutta il turismo enogastronomico con Food&Wine

Bit 2016 ingressoLa Borsa Internazionale del Turismo, Bit 2016, apre tra pochi giorni. Dall’11 al 13 febbraio nel Polo fieristico di Rho Fiera Milano si incontreranno gli operatori del turismo mondiale nei padiglioni 14 e 18; mentre nei padiglioni 9 e 11 ci sarà l’Italia. I primi due giorni sono dedicati agli operatori e solo uno, sabato 13, è per gli appassionati di viaggi, sport e avventura.
L’edizione di Bit 2016 è un po’ un banco di prova delle tendenze e dei trend di un settore che si percepisce in forte crisi sia per la situazione economica, sia per l’instabilità geopolitica di molti paesi e sia per le guerre in corso. Non c’è dubbio che gli operatori stanno soffrendo e qualche marchio storico ha dovuto gettare la spugna. Eppure, a leggere le cifre, per il mondo del turismo il trend è positivo. Secondo i dati diffusi dall’Unwto (a gennaio 2016), nel 2015 i viaggiatori internazionali nel mondo sono stati 1,18 miliardi, con un aumento del 4,4% rispetto al 2014. Dopo sei anni di segno positivo la stima per il 2016 è una crescita del 4%.

Le aree espositive e i segmenti di mercato

Bit Destination SportSeguendo i trend di mercato, Bit ha deciso quest’anno di puntare sui settori che fanno registrare in Italia le migliori performance anche nei mesi invernali, come il turismo culturale ed enogastronomico, seguito da quello dedicato a fitness e benessere e dal turismo d’affari e congressuale, che sta vivendo un momento di ripresa. Cosa troveranno i visitatori. Bit 2016 si sviluppa su 4 macro aree espositive: Leisure World, Luxury World, Mice World e Destination Sport.
L’area Leisure World spazia dal turismo tradizionale a quello enogastronomico grazie all’area dedicata Food&Wine (segmento nel quale rientra l’8% degli espositori Leisure), passando per lo sport, dove trovano spazio il 15% degli espositori Leisure.

Bit Chef-in-cucinaL’area Destination Sport, invece, permetterà al pubblico di visitatori di sperimentare una vasta gamma di attività sportive e incontrare atleti ed esperti, mentre gli espositori potranno vendere servizi e prodotti direttamente sul posto. Sabato 13, inoltre, Bit2016 promuoverà il turismo attraverso lo sport con la prima edizione della Bit.Run, una 10 km organizzata in collaborazione con l’Ente del Turismo della Thailandia, che partirà da San Siro per raggiungere Destination Sport in Bit.

Come muoversi in Bit tra Italia e Mondo

Bit Food&WineIl consiglio per i visitatori è di iniziare il proprio percorso alla scoperta di Bit visitando le aree dedicate all’Italia (padiglioni 9 e 11), dove sono presenti le Regioni, con i loro programmi alla scoperta della cultura e delle tradizione locali. Nel padiglione dedicato all’Italia si trova anche il nuovo spazio Food&Wine, dove protagonista è il turismo enogastronomico, una tendenza che appassiona sempre più Italiani. I più recenti sondaggi Coldiretti dicono che il 42% degli italiani durante l’estate 2015 ha visitato frantoi, malghe, sagre e agriturismi. Qui si susseguiranno i cooking show organizzati dalla Federazione Nazionale Cuochi, per vedere da vicino la maestria degli chef italiani e assaporare il buon cibo della tradizione locale.
Nel Mondo (padiglioni 14 e 18) scoprirete l’offerta dei paesi esteri. Qui si trovano gli Enti del Turismo e gli operatori privati provenienti da ogni parte del mondo per far conoscere al pubblico destinazioni nuove o nuovi modi di visitare le mete più rinomate. Tra i protagonisti di questa edizione della manifestazione ci sarà anche il famoso camion dell’Overland, che si potrà visitare e che farà sognare tutti con le sue avventure intorno al Mondo. Beppe Tenti, imprenditore, produttore televisivo e grande esploratore, accompagnerà con le sue narrazioni il pubblico nella scoperta delle spedizioni Overland degli ultimi anni.
Che si sia alla ricerca della meta per il prossimo viaggio in solitaria, magari dall’altra parte del mondo, o che si cerchi l’offerta per una tranquilla vacanza in famiglia, una visita in Bit è consigliabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA