Martedì 16 Agosto 2022 - Anno XX
Lago D’Iseo, camminata sull’acqua tra mistero e realtà

Lago D’Iseo, camminata sull’acqua tra mistero e realtà

Al Lago d’Iseo si potranno sentire le onde direttamente sotto i piedi dal 18 giugno al 3 luglio 2016 grazie ad un’installazione dell’artista Christo. Una passerella galleggiante unirà la terra ferma alle isole del lago con un percorso della lunghezza di tre chilometri

Iseo the floating piers ChristoLa notizia a prima vista può sembrare inverosimile, una delle tante bufale che spopolano sulla carta stampata oppure sui media con l’intento di stupire, di sorprendere, in altre parole alla ricerca dello scoop. Niente di tutto questo. Per la prima volta nella storia il Lago d’ Iseo, situato in Val Camonica tra le province di Brescia e Bergamo,sarà protagonista di un evento straordinario nel quale il pubblico non si servirà delle motonavi o dei motoscafi, ma attraverserà a piedi, dal 18 giugno al 3 luglio 2016, un tratto del lago camminando sopra una rete di passerelle dal colore scintillante il cui percorso avrà la lunghezza di tre chilometri.
Si tratta di un’installazione scaturita dalla fantasiosa creatività di CHRISTO, artista sempre in grado di provocare forti emozioni e di trasmettere avventurose sensazioni. Il suo nome proprio rimanda ai racconti evangelici sia per essere quasi-omonimo di Cristo, sia per la narrata camminata sull’acqua compiuta da Gesù sul Lago di Tiberiade, in Israele.

Lago d’ Iseo, i numeri dell’evento mondiale

The Floating PiersL’intera opera sarà costituita da 70mila metri quadrati di tessuto arancione, disteso su un sistema modulare di pontili galleggianti accostati fra loro attraverso l’assemblaggio di 200 mila cubi formati da polipropilene ad alta densità. I blocchi, fatti scivolare in acqua, saranno fissati al fondale attraverso 150 ancore del peso di 7 tonnellate l’una e messi in sicurezza da esperti subacquei; ad illuminare l’oscurità della sera saranno installate le boe luminose ricaricabili alte 4,5 metri. Trascorsi i quindici giorni, tutto il materiale utilizzato da Christo sarà rimosso e dismesso attraverso un ampio processo di riciclaggio in grado di trasformare sia il tessuto che la materia plastica in materia prima.
Il percorso totale della passerella galleggiante sul lago d’ Iseo è di 4500 metri, di cui 3000 sull’acqua e 1500 in percorsi pedonali.
Il costo dell’installazione è di circa 15 milioni di euro, provenienti dal budget personale dell’artista il quale riuscirà a rientrare dalle spese attraverso la vendita dei suoi disegni, progetti, schizzi e altre opere degli anni 1950-1960; anzi l’artista non accetta finanziamenti né sponsorizzazioni e la camminata sarà totalmente gratuita.
A vigilare sulla sicurezza dei visitatori, vi saranno trenta gommoni e 170 uomini tra bagnini e sub addetti alla sicurezza e all’assistenza.
Duecento guardiani che lavoreranno su tre turni e 20 barche a poca distanza dal pontile per controllare l’andamento della camminata, 7 i mesi per la realizzazione dell’opera.
I posti di lavoro temporaneo a disposizione, per l’estate, saranno 500 secondo il progetto “Get Involved”.
Attesi migliaia e migliaia di turisti che hanno già fatto registrare il tutto esaurito negli hotel e appartamenti della zona circostante il lago d’ Iseo.

Il percorso flottante

iseo lago percorso passerella galleggianteIl camminamento sull’acqua inizierà da Sulzano, ridente borgo localizzato sul versante orientale del Lago d’ Iseo in provincia di Brescia, proseguirà fino a Peschiera Maraglio, un altro bellissimo borgo situato nell’isola di Montisola, il cui toponimo significa isola a forma di montagna, dove si potrà camminare lungo il dedalo di antichi vicoli e fermarsi ad ammirare i naet, le imbarcazioni dei pescatori ormeggiate nei porticcioli, oppure visitare il Museo della rete, il cantiere delle barche e la chiesetta di San Michele risalente al XVII secolo.
Da Peschiera Maraglio il tragitto continuerà sulla terraferma fino a Sensole, ameno borgo dominato dalla rocca degli Oldofredi, fortezza costruita nel XII secolo a protezione dell’isola, posta di fronte all’isoletta di San Paolo.
Il percorso prevede, quindi, un’andata che parte da Sulzano ed approda a Peschiera Maraglio, prosegue a Sensole da cui dipartono due diramazioni galleggianti che conducono all’isola privata di San Paolo, per ritornare poi a Sulzano.
Gli amanti della buona tavola potranno degustare i prodotti tipici della zona quali le famose sardine di lago conservate sott’olio secondo un’antica tradizione locale; il salame di Montisola e l’olio extravergine di oliva Dop.

L’artista

Christo, artista ideatore delle floating piers

Christo

L’eccentrico, quanto geniale artista, è Christo Vladimirov Yavachev, meglio conosciuto semplicemente come Christo, americano di origine bulgara (anno di nascita 1935), noto per le sue installazioni di grande effetto che ricordano gli artisti della Land Artist, ovvero quella forma d’arte contemporanea caratterizzata da opere che modificano in modo diretto i territori naturali; tuttavia Christo non si ritiene un land artist perché le sue installazioni non modificano l’ambiente in modo permanente, bensì hanno una collocazione provvisoria.
La carriera  di Christo è costellata di successi fin dal 1962, quando assieme all’artista e compagna di vita Jeanne-Claude,(morta nel 2009) compiono la loro prima opera monumentale a Parigi, un muro di barili d’olio realizzato in protesta al muro di Berlino; la recinzione di 40 chilometri da Est ad Ovest nella campagna californiana utilizzando teloni di nylon bianco; l’imballaggio della Fontana di Piazza del Mercato a Spoleto; l’impacchettamento del Pont Neuf a Parigi; nel 1971 è celebre il suo impacchettamento al monumento dedicato a Leonardo da Vinci di Piazza della Scala; altre creazioni da realizzare nel prossimo futuro in Colorado e negli Emirati Arabi Uniti.
Presso il Museo di Santa Giulia a Brescia, dal 7 Aprile al 18 settembre 2016 è allestita una mostra antologica nella quale sono esposti i collages, i bozzetti, gli studi, i progetti di Christo e di Jeanne-Claude legati all’elemento acqua e soprattutto al progetto “The Floating Piers”, ovvero  “I pontili galleggianti” sul Lago d’ Iseo.

Informazioni Utili:

Punto di partenza sulla terraferma: Sulzano (completamente chiusa al traffico)
Orari: sempre aperto (24 ore su 24)
Prezzo: gratuito
www.lagoiseo.it
www.iseoexpress.it.
www.arteconnoi.it : per prenotare la visita guidata e il trasferimento da Brescia e zone limitrofe.

Per saperne di più:
www.thefloatingpiers.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA