Giovedì 6 Maggio 2021 - Anno XIX
Strà Granda Monterosa: si corre domenica 26 giugno

Strà Granda Monterosa: si corre domenica 26 giugno

Maratona per gli atleti più forti, corsa di 32 chilometri e staffetta sono le tre opzioni della gara che si terrà in valle Anzasca fino a Macugnaga, ai piedi del Monte Rosa

Strà Granda MonterosaIl grande giorno è arrivato: Strà Granda Monterosa, la corsa che attraversa la valle Anzasca da Piedimulera a Macugnaga, si terrà domenica prossima, il 26 giugno. C’è trepidazione tra gli abitanti della zona e tra gli atleti, che si stanno allenando da mesi. Strà Granda Monterosa ha tre percorsi: la sky marathon, di 45 chilometri, che parte dal comune di Piedimulera, affianca in parte il fiume Anzasca, si inerpica fino all’Alpe Pedriola  e al rifugio Zamboni Zappa, lungo un itinerario che parte pianeggiante e sale, in un crescendo di difficoltà. La seconda opzione è una gara individuale di 32 chilometri e la terza è una staffetta a tre, per i corridori meno abili sui lunghi percorsi ma che vogliano comunque cimentarsi per tratti più brevi.

Strà Granda Monterosa: le origini della manifestazione

Strà Granda MonterosaStrà Granda Monterosa fa parte del circuito Vco Top Race. L’itinerario della corsa ha un’origine non casuale: la “Strà Granda” era l’antica strada di collegamento che da Piedimulera, ai piedi della valle, saliva fino a Macugnaga. Mulattiera in pietra, affiancava il fiume Anzasca e proseguiva per i boschi fino al più alto comune della valle, al confine con la Svizzera. Il percorso, tracciato e ripulito anche in occasione per la gara, può essere un ottimo itinerario per chi ama il trekking. Turisti, famiglie ed escursionisti possono scegliere l’itinerario anche per brevi tappe: le aree di sosta sono molte, lungo il fiume o presso i comuni vicini e al rifugio Zamboni.

Per informazioni:  info@stragrandamonterosa.com
Federico 331 9205637 – Andrea 339 5301777

© RIPRODUZIONE RISERVATA