Venerdì 7 Maggio 2021 - Anno XIX
Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta

Shakespeare a Verona con “Romeo e Giulietta” e “I due gentiluomini”

Il progetto Shakespeare in Veneto, fare teatro al servizio del territorio è decollato con successo. Molti gli stranieri. A Verona, fino al 29 settembre, si tengono le repliche in lingua originale di “Romeo and Juliet” e “The Two Gentlemen of Verona”

Castello Torri del Benaco

Castello Torri del Benaco

Shakespeare in Veneto, è “fare teatro” al servizio del territorio dal doppio valore aggiunto: culturale e turistico in una  terra che fu tanto amata dall’illustre Bardo, al punto da scegliere luoghi e personaggi veneti per ambientare alcune fra le sue più celebri opere. Casa Shakespeare, associazione culturale con sede a Verona, continua con successo le rappresentazioni teatrali in programma nelle location più esclusive della regione Veneto, per coniugare le opere del celebre drammaturgo inglese ai luoghi nei quali esse sono state ambientate.
Il Castello Scaligero a Torri del Benaco, situato sul versante orientale del Lago di Garda, è stata la cornice ideale al debutto teatrale dell’opera shakespeariana “I due gentiluomini di Verona” le cui repliche rimarranno in cartellone dal 28 giugno al 20 settembre 2016.
Un’occasione unica per conciliare una passeggiata sul lungolago a una serata all’interno del castello scaligero, passato alla storia per essere stato teatro di scontri bellici, espugnazioni e varie vicissitudini di nobili casate del veronese e della Serenissima Repubblica di Venezia.
L’opera shakespeariana narra la stretta amicizia tra due gentiluomini di Verona che sono affaccendati nelle loro storie amorose dalle quali nasce l’immancabile triangolo: io, lei e l’altro, quando l’altro è l’intimo amico, colui di cui ti puoi fidare, ma non sempre la fiducia riposta nell’altro è immune dall’ardore della passione per una donna, la donna dell’amico.
Ed ecco che il Castello Scaligero farà da palcoscenico ideale, un ambiente naturale nel quale rendere ancor più suggestiva e reale la commedia attraverso un fantastico percorso che comprenderà la Barchessa, le mura medioevali, il giardino e l’agrumeto con la famosa limonaia.

Romeo and Juliet al Chiostro della tomba di Giulietta

Giulietta

Romeo e Giulietta

Presso il chiostro della Tomba di Giulietta si rivive la tenera atmosfera dell’amore immortalato dal celebre William Shakespeare. Martedì 21 maggio, alla replica di Romeo and Juliet si è registrato il tutto esaurito. Alla rappresentazione teatrale recitata in lingua originale –inglese- con alcuni passaggi in lingua italiana magistralmente interpretati da tutti gli attori, c’è stata una folta presenza di pubblico italiano e straniero.
Il dramma dello sfortunato amore tra i giovani Romeo e Giulietta, rivive la tragica storia in un ambiente unico: il Chiostro della tomba di Giulietta e nessuno scenario potrebbe essere migliore di questo luogo nel quale la bellezza architettonica del chiostro si fonde con la magia, l’incanto del verde giardino e con la poesia dei versi dei due protagonisti.
Il chiostro si trova all’interno dell’ex convento di San Francesco al Corso, eretto nel 1230 circa, occupato nel corso dei secoli da altri ordini conventuali, ma nel 1937-1938 Antonio Avena, responsabile dei musei veronesi, ottenne l’approvazione per realizzare un restauro e creare l’attuale sistemazione della tomba della sfortunata fanciulla.
La scenografia è data dall’ambiente naturale del suggestivo chiostro a cui non manca un lungo drappo rosso, il cui colore evoca passione e morte, mollemente appoggiato sulle fronde delle piante; un antico pozzo che diventa inconsapevolmente co-protagonista dello svolgersi della vicenda amorosa. Le parole, i gesti, gli sguardi languidi dei due attori che interpretano Romeo e Giulietta sono scanditi dal suono armonioso di un’arpa a cui si aggiungono i passi di danza con ottime interpretazioni coreografiche.
La direzione artistica, l’adattamento dei testi, la regia dello spettacolo è affidata a Solimano Pontarollo, esperto delle opere shakespeariane e Presidente di Casa Shakespeare.
Le repliche di Romeo and Juliet presso il Chiostro saranno in scena fino al 27 settembre, mentre saranno protratte al 20 dicembre 2016 presso la chiesa sconsacrata di Santa Maria in Chiavica a Verona.

Le tappe delle cinque opere teatrali:
Romeo e Giulietta a Verona
Othello a Venezia
Il Mercante di Venezia a Venezia
-La Bisbetica Domata a Monselice (Padova)
I due gentiluomini di Verona al Castello di Torri del Benaco, Lago di Garda Est.

Per informazioni consultare il sito: www.shakespeareinveneto.it
Booking spettacoli: booking@shakespeareinveneto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA