Lunedì 21 Settembre 2020 - Anno XVIII
Air Force Renzi: tu vo fà l’americano ma si nat in Italy

Air Force Renzi: tu vo fà l’americano ma si nat in Italy

Air Force One nel senso di un aereo Airbus A340 sulla cui fusoliera è stata apposta la “patriottica” non meno che insolita sigla “I-taly”. Se si parla di Turismo a Roma, visto quel che succede lungo le rive e sotto i ponti del Tevere, sarebbe il caso di restare sdegnati. Spigolature insegna agli interisti in partenza per la Cina “Forza Inter!” in cinese.

Air Force Air-Force-one-Italia-Renzi-l'americanoSe si parla di Turismo (nel senso di vettori turistici) il Corriere online del 6/7 informa che, per andare in giro, el sciur Renzi s’è fatto un (testuale) “ Air Force One ” nel senso di un aereo Airbus A340 (noleggiato dalla Etihad) sulla cui fusoliera –a mò di immatricolazione, eccezionalmente concessa dall’Enac- è stata apposta (precisa il quotidiano milanese) la “patriottica” non meno che insolita sigla “I-taly” (perbacco! Ma che fantasia! Togli la “I” e metti una “EA” e puoi pure andare in giro a vendere le Robiole & il Caciocavallo dell’amico Oscar Farinetti…).
Chissà perché, vai a sapere, la vicenda dell’Air Force One del “Premier” fa venire in mente quella canzoncina che cantavasi antan a Milano nelle osterie sui Navigli: “Ambaradìm Ambaradàm, a Adis Abeba gh’àn mìs el tram, gh’àn mìs el tram cunt la perteghèta, e tucc i nègher in bicicleta…”.
(P.S. La classe “Economy”, usata da tanti ministri di tanti Paesi soprattutto del nord Europa, è contraddistinta dalla lettera Y).  

Air Force rifiuti-lungo-le-sponde-del-TevereSe si parla di Turismo a Roma, visto quel che succede lungo le rive (e sotto i ponti) del Tevere, sarebbe mica il caso di restare sdegnati…
Eh sì, non è che da bravi milanès si voglia commentare che a furia di portare la civiltà nel mondo non gliene è rimasta più ai romani … ma … nel video del Corriere online, 5/7, si nota sotto il (centralissimo) ponte sul Tevere (laddove è stato rapinato e ucciso uno studente americano) un avvilente degrado da fare schifo, una condizione umana da fare pena … e una guardia una che desse un’occhiata proprio no? (vergogna …).

Se si parla di Turismo a Milano, vada (vedi sopra) un entusiastico evviva al piccolo ma civilissimo Naviglio.
È anche però giusto considerare che Milano è una città europea …

Se si parla di Turismo, Spigolature insegna agli interisti in partenza per la Cina  “Forza Inter!” in cinese …
Al netto delle difficoltà del palato e della glottide dei cittadini dell’ex Celeste impero, si pronuncia “Fozza Indaaaa” e tanto appassionata invocazione è uscita dalle corde vocali (ma i cuori nerazzurri sperano soprattutto nel suo portafoglio) di Zhan Jindong, neo padrone dell’Inter con in tasca 5 miliardi di US dollars o, se si preferisce, padrùn della Suning Group fatturante annualmente 18,2 miliardi (sempre di dollari). Fozza Indaaaa!!!!

© RIPRODUZIONE RISERVATA