Giovedì 6 Maggio 2021 - Anno XIX
Scoperto a Matera, un ipogeo “unico al mondo”

Scoperto a Matera, un ipogeo “unico al mondo”

La città dei Sassi, Capitale Europea della Cultura 2019, continua a sorprendere. Scoperta un’altra Matera sotterranea.

Ipogeo matera-piazza-vittorio-veneto

Piazza Vittorio Veneto

Sotto Matera c’è un’altra Matera. C’è stata e c’è. Una vera e propria città sotterranea, sommersa con testimonianze straordinarie di una città medievale. Un ipogeo «unico al mondo» è stato scoperto nelle scorse settimane a Matera, Capitale europea della cultura nel 2019, nei pressi di piazza Vittorio Veneto. Lo ha annunciato, in una nota, il direttore creativo di «Matera Sum Ipogeo», Giuseppe Grande: si tratta «di un percorso sotterraneo rinvenuto dopo circa un anno di scavi, a cui è stato dato il nome di ‘Matera Sum’. E’ una straordinaria testimonianza, ‘una città sotto la città’, case, strade, cisterne, ambienti produttivi e luoghi di culto della città medievale. Questi elementi rendono unico il sito».

Ipogeo ipogeo_sassi_materaA «certificare l’importanza del rinvenimento», la direttrice della Scuola di Specializzazione in Beni archeologici dell’Università di Basilicata, la professoressa Francesca Sogliani, per la quale «il vasto comprensorio urbano di ‘Matera Sum’ costituisce quindi un caso di studio particolarmente significativo e interessante per questo progetto, nella convinzione che il vasto ambito dell’’abitare in grotta sia in realtà un ulteriore e fondamentale tassello del paesaggio urbano da affrontare nella sua complessità e nella sua diacronia».
Secondo l’assessore comunale ai Sassi, Paola D’Antonio, «la scoperta di questo ipogeo è un’ulteriore conferma non solo dell’antichità di Matera, ma è anche testimonianza di quello che essa è stata in tempi remoti. Un’attestazione di sapienza antica ed una memoria d’identità; questi due aspetti devono rappresentare una forte spinta emozionale ad intraprendere ulteriori indagini e valutazioni storico architettoniche al fine di costruire correttamente un processo di conoscenza di una realtà cosi straordinaria».

I Sassi di Matera si trasformano per il Natale nella Galilea di Gesù

© RIPRODUZIONE RISERVATA