Lunedì 18 Febbraio 2019 - Anno XVI
Crociera 5. Bruges, magica atmosfera medievale

Crociera 5. Bruges, magica atmosfera medievale

La bellezza di una città medievale con i viali acciottolati, i palazzi e le chiese in pietra. Le case colorate che si specchiano nelle acque dei canali. Bruges è patrimonio culturale Unesco.

Bruges case-che-si-specchiano-nell'acqua

Le case si specchiano nell’acqua dei canali

Dopo aver attraversato lo stretto di Gibilterra, il fiume Tago, il Canale della Manica, la nave fa rotta lungo lo stretto di Dover per approdare al porto di Zeebrugge, in Belgio, poco distante dalla rinomata città di Brugge variante fiamminga, o Bruges in lingua francese. Una cultura geografica arricchita proprio dal transito lungo tutti questi passaggi nautici. E’ qui che i croceristi fanno tappa per visitare una città, ricca di canali ma altrettanto famosa per il suo cioccolato e la produzione della tipica birra locale. Il servizio dal porto di Zeebrugge alla città di Bruges, nelle Fiandre, è organizzato sia tramite bus locali, sia col bus denominato “Cruise Express”, una navetta speciale dotata di wifi che raggiunge il centro storico in trenta minuti.
Il centro storico di Bruges sembra ovattato e fiabesco per l’incanto delle case colorate che si specchiano nelle acque dei canali; per i viali acciottolati; i palazzi e le chiese in pietra; i pittoreschi ponti sotto i quali i cigni fanno sfoggio del loro bianco piumaggio.

Bruges Rievocazioni-medievali

Bruges, rievocazioni medievali

Ma anche per i cavalli con tanto di nocchiere a trainare il calesse tradizionale. Qui tutto risente di un’atmosfera magica, indietro nel tempo. Un luogo dove si percepisce quanto importante sia sempre stata la vicinanza col mare, intesa come via commerciale per l’industria dei tessuti e dei merletti, di cui le Fiandre hanno rappresentato, nei secoli, una fonte di ricchezza.
Bruges, patrimonio culturale Unesco, è un luogo turistico di fama internazionale ed è diventata una città “verde” ricca di parchi, giardini in cui regna incontrastata un’atmosfera particolare resa ancor più suggestiva visitando la città a piedi oppure in barca o in carrozza, o meglio ancora unendo tutte e tre le possibilità.

Bruges, cosa visitare

Bruges Canali-e-vie-d'acqua

Bruges, Canali e vie d’acqua

Piazza Mercato, detta anche Piazza Maggiore, qui s’affacciano i principali monumenti dominati dal Beffroi o Vedetta, una torre alta 83 metri. Stile tardo gotico. Impreziosita da campane e da un carillon. La Torre fa parte dell’edificio del Mercato, più volte ricostruito nel corso dei secoli con la facciata risalente al 1248, e le belle gallerie edificate cent’anni dopo.
Il Palazzo Provinciale e l’edificio delle Poste sono costruzioni in stile neogotico passati alla storia per essere inseriti nella piazza dove un tempo si svolgeva il Mercato Marittimo, quando le imbarcazioni approdavano per scaricare le merci dopo aver attraversato i canali che collegavano la città al Mare del Nord. Impossibile non notare il bianco della pietra con cui è stata edificata la splendida  facciata del Palazzo Provinciale.
Nel 1887, nella stessa piazza, è stato posato il monumento in bronzo dedicato a due eroi popolari della famosa battaglia “degli Speroni d’oro”: Pieter de Coninck e Jan Breydel i quali segnarono la fine del conflitto fra artigiani e commercianti.
Piazza del Burgo, è un’altra spettacolare piazza importante per il Municipio, un edificio in stile gotico anticamente progettato come reliquario. E’ impreziosito da numerosi motivi decorativi:  statue e afffreschi.

Bruges ChiesaA  destra del Municipio si trova la Basilica del Santo Sangue, edificata verso la metà del secolo XII, fu dedicata a San Basilio, celebre patriarca d’origine greca. Come spesso accade per i luoghi di culto, anche questa Cappella ha la sua leggendaria storia nel tramandare la provenienza delle gocce del Sangue di Cristo portate a Bruges, nel 1149, da Gerusalemme dopo la seconda Crociata. Gli abitanti di Bruges sono molto legati alla reliquia del Santo Sangue, custodita in un reliquario d’oro e decorato con pietre preziose nel 1617 al punto da celebrare la Festa dell’Ascensione attraverso una partecipata processione. Alla sinistra del Municipio si trova l’antico Notariato Civile, un palazzo che si stacca dal contesto gotico per il richiamo allo stile rinascimentale fiammingo per la facciata arricchita da statue, colonne e ornamenti decorativi.

Bruges Chiesa-di-Nostra-Signora

Bruges, Chiesa di Nostra Signora

Passeggiando lungo le vie interne si notano altre chiese tra cui la Chiesa di Nostra Signora, famosa per la statua in marmo della Vergine col Bambino, straordinaria opera di Michelangelo, sottratta allo scempio delle guerre. La Chiesa, edificata fra i secoli XIII e XVI, conserva all’interno i sepolcri di Maria di Borgogna  e del padre Carlo il Temerario.
Il Museo di Groeninge merita senz’altro una visita per ammirare le opere dei “Primitivi fiamminghi”, i maestri  della pittura del secolo XV caratterizzata dalla ricerca per i dettagli, per la maestria nell’uso del colore e della luce. Vi sono custodite opere di Jan van Eyck, Van der Weiden,Van der Goes e molti altri. Ed ora non ci resta che rilassarci passeggiando lungo i ponti, inoltrandoci nel parco-giardino ed ammirare le lente barche che attraversano le acque dei canali e del Lago dell’Amore, oppure fermarci in un locale tipico a degustare il famoso cioccolato o ancora fare shopping di merletti e pizzi tra le numerose boutiques del centro storico.
Tempo impiegato: ore 6

Precedenti servizi:

Crociera 1. Da Genova a Zeebrugge con visita a Barcellona e Valencia

Crociera 2. Lungo le coste iberiche fino a Lisbona

Crociera 3. Lungo le coste iberiche fino a Santiago de Compostela

Crociera 4. Londra the Queen per antonomasia

© RIPRODUZIONE RISERVATA