Lunedì 24 Gennaio 2022 - Anno XX
Festival città metropolitane: visioni di futuro

Festival città metropolitane: visioni di futuro

La seconda edizione del Festival delle città metropolitane si tiene a Napoli. Scopo, attivare i territori intorno a progetti e visioni. Dal 5 al 7 luglio le serate saranno allietate da spettacoli, concerti e dalla promozione di prodotti tipici.

Festival citta metropolitana NapoliÈ in programma a Napoli  dal 6 all’8 luglio la seconda edizione del Festival delle Città Metropolitane. Nelle serate dal 5 al 7 luglio spettacoli, concerti e incontri culturali con l’obiettivo di promuovere i prodotti tipici e, nella giornata dell’8 luglio, una visita a Pozzuoli. L’evento promuove, racconta e accompagna la nascita e lo sviluppo delle città metropolitane italiane e vuole contribuire a farne laboratori sociali in grado di attivare territori capaci, reattivi, intorno a progetti e visioni. L’edizione 2017 ha come titolo “Territori competitivi, progetti di reti”. L’evento si propone di narrare la città metropolitana secondo tre argomenti principali: innovazione, governabilità, integrazione. Tra i contenuti e le proposte per una rinnovata efficacia e utilità delle città metropolitane la necessaria integrazione tra politiche urbanistiche e politiche infrastrutturali, tra pianificazione urbanistica ordinaria, progetti di rigenerazione urbana e piani portuali. Proprio la pianificazione portuale è un ambito in profonda trasformazione. Con il 2° Festival delle città metropolitane l’Istituto Nazionale di Urbanistica propone metodi per assicurare un raccordo efficiente tra piani strategici e piani territoriali e modalità di pianificazione metropolitana idonea a questi compiti. La scelta di Napoli come sede discende proprio dai contenuti al centro dell’evento: il capoluogo campano è infatti una città metropolitana significativa per la presenza di infrastrutture territoriali, marittime e urbane.
L’inizio del Festival è preceduto il 5 luglio da un convegno scientifico internazionale patrocinato dal Dipartimento di architettura dell’Università Federico II a Palazzo Gravina e dalla presentazione delle attività dell’Osservatorio Inu sulle città metropolitane.
Il 6 luglio i lavori si svolgeranno alla Stazione marittima, per sottolineare il legame dell’evento con le opportunità offerte dal sistema dei porti. In apertura la sessione sul tema del Festival “Territori competitivi, progetti di reti” con l’introduzione della presidente dell’Inu Silvia Viviani che modererà rappresentanti di istituzioni e organizzazioni. Seguirà un confronto tra le città di Barcellona, Valencia, Helsinki e Tel Aviv.
Il 7 luglio ci sarà un confronto incentrato sulla predisposizione del piano strategico metropolitano di Napoli e uno suIntegrare capacità e competenze metropolitane”.

Info: www.festivalcittametropolitane.it/

Leggi anche:

Mantova regina della gastronomia con il progetto #Eat Mantua

Estate da record per il turismo in Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA