Venerdì 15 Novembre 2019 - Anno XVII
Castelraimondo, un mondo di petali e colori

Castelraimondo, un mondo di petali e colori

L’infiorata del Corpus Domini, dal 21 al 23 giugno, ogni anno ripropone riti e suggestioni antiche. Tradizione religiosa, musica, folclore.

Infiorata Castelraimondo una notte-di-preparativi

Castelraimondo, una notte di preparativi

Il prossimo fine settimana a Castelraimondo, nell’Alto Maceratese, si ripete da 27 anni la tradizionale Infiorata del Corpus Domini. Un evento e una festa che consente di immergersi in un mondo fatto di fiori. A proporre questo lungo weekend nell’entroterra maceratese è il Grand tour delle Marche, il circuito di eventi promosso da Tipicità ed Anci. Dal 21 al 23 giugno nelle vie del borgo di Castelraimondo, all’ombra del Cassero, va in scena la 27^ edizione dell’Infiorata del Corpus Domini. Su oltre 1000mq verranno composti 23 quadri multicolori di fiori che andranno a tappezzare le vie del centro storico. Un enorme mosaico composto utilizzando più di 100mila garofani e quintali di ginestre e altre essenze naturali.

Infiorata: la festa di una comunità

Ragazze preparano i fiori

Ragazze impegnate a preparano i fiori per i quadri

Una folla di volontari, esperti e fantasiosi, partecipa al rito della preparazione che si anima già a partire dal giovedì. Il taglio dei fiori, l’analisi dell’immagine prescelta, la voglia di realizzare l’opera più bella, sono altrettanti stimoli che rendono effervescente l’opera di ben venticinque associazioni e sodalizi.
Il venerdì per tutta la notte, si lavora alla realizzazione dei “tappeti fioriti” in Corso Italia. A far creswcere l’interesse per i visitatori gli eventi del Festival Internazionale del Folklore che aggiunge alla festa colori, atmosfere e tradizioni di altre comunità. I magnifici capolavori floreali saranno visibili nelle giornate di sabato e domenica.

Musica, processione, cucina

Venerdì notte tutti a lavorare

Venerdì notte tutti a creare i mosaici per la festa

Nella giornata di sabato per i giovani c’è Castelrock Festival una rassegna musicale. Alla sera, invece, è in programma l’esibizione della banda musicale “Gazoldo degli Ippoliti”. La domenica è all’insegna della festa, con la Solenne Processione del Corpus Domini e spettacoli per tutti fino a tarda sera.
Quest’anno, nel pomeriggio di sabato, il programma dell’Infiorata prevede un evento speciale concepito con Banca Mediolanum e Mediolanum Private Banking, project partner del Grand Tour delle Marche: un cocktail dei fiori nel quale l’Accademia di Tipicità proporrà un assaggio della cucina dei fiori, con proposte approntate da Serena d’Alesio, chef del ristorante Marchese del Grillo di Fabriano.
Informazioni su:
www.tipicitaexperience.it e app di Tipicità.

www.infioratacastelraimondo.it/

Leggi anche:

Castello di Kaltenberg: torneo cavalleresco e giostra medievale

Carrara: omaggio al marmo

Mezzano nel Primiero e i segni sparsi nel rurale

© RIPRODUZIONE RISERVATA