Martedì 26 Maggio 2020 - Anno XVIII
La vita delle nuvole. Viaggiare con la fantasia al tempo del Coronavirus

La vita delle nuvole. Viaggiare con la fantasia al tempo del Coronavirus

Un papà che affronta in casa con la figlia un viaggio con la fantasia utilizzando il potere dell’arte. Un gioco durato tre giorni per incontrare gli abitanti delle nuvole

La-vita-delle-nuvole-di-Ancilla-e-Andrea-Bianconi-(3b)Essere costretti a stare in casa non fa piacere a nessuno. Le misure di restrizione alla libertà individuale adottate dal Governo in questo momento così difficile per il Paese, sono necessarie. Molti cittadini hanno messo a frutto questa difficoltà per ritrovare il modo di stare insieme.
Riconquistare spazi di comunità e di comunicazione a distanza attraverso i balconi. Altri per stare più vicini ai propri figli e condividere momenti indimenticabili utilizzano l’arte e la fantasia.

La vita delle nuvole un progetto esportabile

La-vita-delle-nuvole-di-Ancilla-e-Andrea-Bianconi

Andrea Bianconi con la figlia Anci

È il caso di Andrea Bianconi un papà e un artista che con la fantasia ha fatto un viaggio insieme alla figlia, la piccola Ancilla sorvolano il mondo delle nuvole. Andrea comincia così la sua storia nell’approccio con la figlia. “Anci – così chiamo mia figlia – dove andiamo oggi?” Mi risponde … “voglio fare il giro del mondo”. “Da dove partiamo” le chiedo. “Da Vicenza – mi risponde – dallo scivolo del parco giochi e poi andiamo a trovare il sole con tutte le nuvole. E poi andiamo a salutare tutti gli abitanti delle nuvole”.
Abbiamo lavorato tre giorni, disegnando, tagliando, costruendo nuvole e ho scoperto che una nuvola può essere un lago per un’oca ed anche per una pecora. Continueremo questo viaggio alla scoperta di altri mondi per incontrare il sole.

Giro del mondo sulle nuvole

La-vita-delle-nuvole-di-Ancilla-e-Andrea-Bianconi-(4)In questi giorni di permanenza a casa, per rispettare le misure di contenimento del Coronavirus, la creatività dell’artista Andrea Bianconi contagia la fantasia della figlia. Insieme, realizzano grandi opere d’arte ispirate dalla condizione attuale. Non ci si può muovere, bisogna stare a casa. Questa condizione fisica però non ferma la nostra mente. Lei può viaggiare e con essa la creatività che oltrepassa ogni limite, ogni barriera, ogni confine. Nel progetto di Bianconi non aerei, ma soffici nuvole su cui viaggiare in un fantastico giro del mondo. È la forza dell’arte che vince anche in questi difficili giorni e che diventa fattore di contagiosa positività. L’idea di Andrea Bianconi verrà rilanciata da Casa Testori, invitando anche altri artisti a lavorare con i loro figli per regalare a tutti la loro freschezza, e spontaneità.

Leggi anche:

In tempo di CoronaVirus restiamo a casa con l’arte virtuale

Torino esoterica, magica, gloriosa. Città da svelare attraverso i simboli

Lessinia un paradiso green

© RIPRODUZIONE RISERVATA