Sabato 20 Aprile 2024 - Anno XXII

Umbria en plein air con itinerari d’acqua

Umbria en plein air lago Trasimeno

Dal prossimo mese di giugno la Regione Umbria dà il via a una rete di itinerari attrezzati da percorrere a piedi e in bicicletta. I primi tre percorsi cicloturistici che coinvolgono sedici comuni sono stati varati. Le iniziative rientrano nel progetto “U-FLOW | Umbria – Fiumi Lago On Water”.

Umbria Paesaggi d'acqua
Paesaggi d’acqua

Umbria en plein air tra fiumi e laghi. La regione cuore verde d’Italia, famosa per i borghi, le città medievali in collina, le fitte foreste e la cucina locale, da giugno lancia “U-FLOW | Umbria – Fiumi Lago On Water”. Il progetto, che coinvolge sedici comuni, intende promuovere il turismo esperienziale all’aperto. Allo scopo è prevista una rete di itinerari attrezzati in modo permanente, percorribili sia a piedi che in bicicletta. Umbria en plein air è un modo per godere dei paesaggi camminando o pedalando, come si evince dal titolo del progetto, vicino ai corsi d’acqua e ai laghi di cui è ricca la Regione.

Al momento sono tre i percorsi cicloturistici programmati, con tracciato ad anello, adatti a bici da strada ed e-bike. Si attraversano diversi territori umbri passando per borghi medievali, boschi, vigneti, oliveti, lungo i fiumi e intorno ai laghi. Si pedalerà tra eremi, chiese, cantine e frantoi apprezzando il territorio e l’esperienza che ne deriva.

Umbria en plein air: dove e quando
Spello torri di Properzio e Porta Venere
Spello torri di Properzio e Porta Venere

Il primo evento cicloturistico di Umbria en plein air è in programma dal 9 all’11 giugno ha un titolo molto lungo come i chilometri da fare: “Trasimeno Bike Experience – Tuoro sul Trasimeno / Blue Wave”. Si parte e si arriva a Tuoro sul Trasimeno in provincia di Perugia pedalando attorno al lago di Trasimeno per 151 km. Il secondo tour dal 16 al 18 giugno si chiama “Umbria in Shape Bike Experience – Perugia / Green Wave” e si svolge nei dintorni di Perugia e nelle aree a nord del Tevere. La partenza e l’arrivo sono nella città di Perugia (piazza IV Novembre) e la lunghezza complessiva del tracciato è di 160 km.

LEGGI ANCHE  Nelle tartufaie del Mugello

L’ultimo dei tre eventi, “Umbria Crossing Bike Experience – Bastia / Yellow wave”, avrà luogo dal 29 settembre al 1° ottobre nelle terre della Valle Umbra. Si parte e si arriva a Bastia Umbra (Pg) dopo aver completato il tragitto che è lungo 91,8 chilometri.

Umbria en plein air: come partecipare 
Parco fluviale del Tevere
Parco fluviale del Tevere

Per partecipare a questi tre eventi cicloturistici non competitivi di “Umbria en plein air” è necessario registrarsi sul sito ufficiale U-Flow. Dopo l’iscrizione, che è gratuita, ai partecipanti sarà consegnato il kit di partecipazione. Quest’ultimo comprende: traccia GPX per la descrizione particolareggiata di tappe e percorsi, necessaria per orientarsi; un numero per la richiesta di assistenza in caso di emergenze; una “welcome box” e la roadmap, che include lo spazio per l’apposizione dei timbri previsti per attestare il passaggio nei comuni coinvolti; consigli di visita ai luoghi di rilievo storico-artistico incontrati lungo il tragitto; informazioni per le soste gastronomiche ed eventuali pernottamenti in strutture ricettive.

Umbria en plein air Borghi e castelli
Umbria borghi e castelli

Al completamento del percorso, che non ha vincoli di orario, i partecipanti saranno accolti in un “villaggio sportivo”. Qui potranno degustare le eccellenze della tradizione agroalimentare dei territori attraversati.
I sedici comuni che hanno aderito al progetto e ai finanziamenti regionali per le operazioni di marketing territoriale sono: Perugia, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro, Tuoro, Lisciano Niccone, Bastia, Corciano, Piegaro, Umbertide, Pietralunga e Monte Santa Maria Tiberina. Info su: https://uflow.webpg.it

Leggi anche: 

A VALEGGIO SUL MINCIO TORNA LA FESTA DEL NODO D’AMORE

MERANO SI PREPARA AD ACCOGLIERE ASFALTART, FESTIVAL D’ARTE DI STRADA

IRLANDA UN PASSO DOPO L’ALTRO

 

LEGGI ANCHE  Macao con i suoi casinò è la Las Vegas d’Oriente
Condividi sui social: