Venerdì 21 Giugno 2024 - Anno XXII

Intelligenza artificiale al servizio del turismo

Evolution Travel - Intelligenza artificiale

Il primo motore di prenotazioni di viaggi con intelligenza artificiale è proposto da Evolution Travel. Un importante supporto per i consulenti di viaggio. Idee e itinerari di viaggio mostrati in pochi istanti e personalizzabili a misura di cliente.

motore ricerca Intelligenza artificialeLa nuova frontiera del turismo passa dall’intelligenza artificiale. La nuova tecnologia entra nel mondo dei viaggi a sostegno dei consulenti e delle agenzie. Evolution Travel, agenzia di viaggi e tour operator con oltre 800 consulenti di viaggi online, ha recentemente presentato il proprio motore di prenotazioni di viaggi con intelligenza artificiale. Si tratta di un innovativo CRS (Central Reservation System), un software che consente di gestire in tempo reale le prenotazioni e le informazioni relative ai vari servizi turistici (hotel, voli, attività ecc…).

Il CRS (Central Reservation System) dell’agenzia consentirà di generare in pochi istanti idee e itinerari personalizzati per ogni destinazione e per ogni tipo di cliente. Basta inserire alcune domande, come: “Crei un itinerario di viaggio on the road negli Stati Uniti con hotel 5 stelle lusso?”. Oppure: “Mi dai un’idea per una vacanza in Oman con la famiglia?”. Il CRS in pochi istanti proporrà delle soluzioni, che poi potranno essere modificate e adattate secondo le preferenze e le esigenze dei viaggiatori. 

Intelligenza artificiale a supporto dei consulenti

L’intelligenza artificiale ovviamente non sostituirà la competenza e l’esperienza dei consulenti di viaggio, che hanno vissuto, studiato e sperimentato tutti i dettagli della costruzione di una vacanza in una specifica destinazione. Al contrario, li supporterà e li aiuterà a offrire servizi unici e a misura dei desideri dei clienti.

“In un mondo sempre più connesso e digitale, la capacità di offrire servizi unici e itinerari personalizzati verso qualsiasi destinazione, con facilità e in pochi minuti, è la chiave per distinguersi. Ma anche per migliorare la produttività e le vendite”, spiega Carmine Di Meo, Responsabile Programmazione Prodotti. “Investiamo molto in tecnologia e sviluppo e cerchiamo di anticipare i tempi per avere i migliori strumenti da mettere a disposizione per i nostri consulenti al fine di soddisfare al meglio i clienti viaggiatori sempre più esigenti”.

LEGGI ANCHE  Camelbak: Chute Vaccum
Leggi anche:

LA REALTÀ AUMENTATA CI MOSTRA GERUSALEMME DI 2000 ANNI FA

NUOVO CONCETTO DI OSPITALITÀ NEL PARADISIACO MONDO MALDIVIANO

LE SPIAGGE PIÙ BELLE DI SPALATO: VIAGGIO TRA MARE E SOLE

Condividi sui social:

1 commento su “Intelligenza artificiale al servizio del turismo”

I commenti sono chiusi.