Mercoledì 17 Aprile 2024 - Anno XXII

Fare trading online come secondo lavoro

trading online pexels-burak-the-weekender-186464

Ci sono tanti modi per avere una seconda entrata. Il trading online è una di queste. Non tutti però possono diventare trader di successo. Quando si è alle prime armi fare molta attenzione alle truffe.

trading online pexels-marta-branco-1263324Il trading online è sempre più popolare in Italia. Il fenomeno, esploso durante la pandemia con la promessa di poter diventar ricchi dal proprio divano, è in costante crescita anche grazie all’aumento del numero dei broker online. Come si può intuire, tuttavia, questo tipo di pubblicità è fuorviante e nonostante l’ambizione non tutti possono diventare trader professionisti di successo.

Per fare trading online servono competenze specifiche, un’adeguata formazione e anche un certo livello di stabilità emotiva e psicologica per far fronte a guadagni e perdite.

Piattaforme

Esistono diverse piattaforme che permettono di fare trading online. È imperativo fare adeguate ricerche prima di selezionarne una, leggendone le recensioni e, se possibile, contattando qualcuno che ha usato la piattaforma in precedenza.

Le piattaforme offrono molteplici servizi, da programmi di funded trading per i trader più esperti a corsi di trading per iniziare a muovere i primi passi.

Truffe

Soprattutto quando si è alle prime armi è importantissimo fare attenzione alle truffe. I siti che promettono grandi guadagni in poco tempo o che garantiscono che si verrà seguiti da trader esperti sono da evitare. Il trading è un vero e proprio lavoro e bisogna dedicarcisi con costanza.

Formazione e informazione

Per fare del trading il tuo secondo lavoro sarà necessario seguire un programma di formazione iniziale, ma questo non basta. Quello del trading è un mondo in continuo cambiamento, dove i mercati finanziari sono influenzati ogni minuto da fattori al di fuori del proprio controllo, come le condizioni atmosferiche, le politiche adottate dal governo, o le tensioni geopolitiche. In altre parole, l’informazione è la migliore alleata dei trader.

Rischi

trading online pexels-pixabay-210607Operare nel settore del trading comporta dei rischi e se ci si approccia ad esso senza esserne consapevoli il pericolo maggiore è quello di perdere i propri soldi. Prima di acquistare un titolo è fondamentale capire sulla base di cosa si pensa che un determinato asset crescerà di valore. Anche capire quando sarà il momento di venderlo, sia in caso di guadagno che di perdita, comporta un fattore di rischio che può essere mitigato dall’esperienza e dalla lucidità del trader.

LEGGI ANCHE  Pocketalk. Il traduttore universale (o quasi) che arriva dal Giappone!

È proprio qui, inoltre, che entra in gioco la componente emotiva del trading. Molte persone si affacciano a questo mondo senza essere pronte alle emozioni che può portare, facendo dipendere il proprio umore dall’andamento dei propri asset, oppure trattando questo business come un’attività di gioco d’azzardo.

Trading online o consulente

Il trading online è quindi una disciplina su cui ci si deve applicare con costanza. Prima di affacciarsi a questo mondo è necessario capire se si hanno le risorse necessarie per avviarsi su questa strada. In alternativa, è possibile optare per consulenti finanziari che gestiscano il nostro patrimonio su nostra indicazione. Questo tipo di consulenza è fornita ormai dalla maggior parte delle banche e permette di operare sul mercato finanziario senza i rischi legati al trading online.

Leggi anche: 

TURISTI IN VIAGGIO: SCOPRIRE I TESORI NASCOSTI CON UNA APP

RIVOLUZIONA LA TUA PRODUTTIVITÀ CON STRUMENTI INTELLIGENTI

TRADUTTORE PORTATILE PER PARLARE COL MONDO

Condividi sui social: