Martedì 6 Dicembre 2022 - Anno XX
Alassio, regina di Ponente

Alassio, regina di Ponente

La cittadina del famoso “Muretto”, sul quale hanno sostato, chiacchierato, flirtato generazioni di giovani, riserba altre piacevoli sorprese. Una “storia” d’ospitalità, artefici gli inglesi, e mille attrattive per una vacanza lunga un anno

Dove soggiornare

Hotel Toscana, un albergo per bambini dei Family Hotels, Via F. Gioia 4, tel. 0182 640657
www.hoteltoscana
alassio.it
Il
bello (per i genitori) è che non occorre portare (quasi) niente da
casa: a disposizione passeggini, lettini, seggioloni, scaldabiberon,
biciclette, sala giochi, baby club, menù speciali per i bambini in
questo piacevole albergo a tre stelle che riserva un’attenzione
particolare ai più piccoli. Per i grandi, un occhio di riguardo nel
ristorante La vecchia Maremma, rifornito di Morellini di Scansano e
altre etichette della fattoria del proprietario, Enrico Mantellassi, a
Magliano in Toscana.

Bed&Breakfast La Pergola, un albergo per incurabili romantici, Via privata Montagù 9/1, tel. 0182 640414
info@villadellapergola.it
Circondato
da un parco secolare con aiuole e terrazze fiorite, l’edificio di fine
Ottocento Villa della Pergola (o Villa Hanbury) che ospitò
l’aristocrazia inglese, propone sei camere (di cui tre suite) con
suggestive verande affacciate sul mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA