Domenica 26 Maggio 2024 - Anno XXII

Spigolando tra turismo e dintorni

Sapevate che… Le FFSS (alias Trenitalia) avrebbero soppresso i Treni con Cuccette sennò i passeggeri sarebbero arrivati a destinazione sbranati da pulci e zecche?Vedi quanto segnalato dalla signora Donata Barella in una Lettera al Corriere dell’8/12. A una sua  richiesta di una cuccetta, alla biglietteria ferroviaria hanno risposto che “i treni della notte erano stati soppressi”. Perché, ha chiesto la sullodata? “A causa dello scandalo delle zecche e dei pidocchi”, le è stato risposto. E fin quando? Fino alla Befana, in realtà fino a data da definirsi.Proteste in Val di Susa contro il TavSapevate che… La faccenda del Tav in … Leggi tutto

Sapevate che… Le FFSS (alias Trenitalia) avrebbero soppresso i Treni con Cuccette sennò i passeggeri sarebbero arrivati a destinazione sbranati da pulci e zecche?
Vedi quanto segnalato dalla signora Donata Barella in una Lettera al Corriere dell’8/12. A una sua  richiesta di una cuccetta, alla biglietteria ferroviaria hanno risposto che “i treni della notte erano stati soppressi”. Perché, ha chiesto la sullodata? “A causa dello scandalo delle zecche e dei pidocchi”, le è stato risposto. E fin quando? Fino alla Befana, in realtà fino a data da definirsi.

Proteste in Val di Susa contro il Tav
Proteste in Val di Susa contro il Tav

Sapevate che… La faccenda del Tav in Val di Susa è a dir poco penosa (e alla fine qualcuno ci avrà la sua convenienza)?
Pazzesco. Una metà del Tav  da una parte, in Italia, l’altra metà del Tav dall’altra parte, in Francia. Stesse distanze, stesse montagne, stessi problemi. Ci sono stati 15 anni per parlarne.
In Italia si è discettato sul boicottaggio della Coca Cola e sul Rock di Celentano. In Francia hanno parlato del Tav, hanno deciso e adesso sono lì tranquilli e sereni a lavorare.
Nel Belpaese botte della madonna, perdite di tempo; in Europa, frattanto, si stanno rompendo le balle dell’Italia. Che è un Paese di ignoranti, perché un ignorante che sa di non sapere cosa fa? Copia (l’hanno fatto i giapponesi per tutto il secondo dopoguerra)! Quelli del Tav andavano in Francia e copiavano. Invece (perché presuntuosi) niente. Ma alla fin fine, dopo tanto casino, per gli ignoranti qualcosa ci scapperà. Vedi i blocchi stradali e ferroviari, gli scioperi, le rivoluzioni che si celebrarono per Malpensa, le discariche e gli impianti industriali chiacchierati nel sud. Chi ha fatto casino, dicunt, è stato taciuto con qualche aiuto, in pratica ha avuto la sua convenienza.

Sapevate che… I sindacati dell’Alitalia (Corriere 7/12) hanno “sfiduciato” Cimoli?
Se è così, Cimoli (si diceva una volta a Torino riferendosi a un famoso chirurgo) non lo salva nemmeno il Dogliotti. E all’Alitalia (sono attesi altri scioperi) non resta che prenotare un funerale di Terza Classe (con quel che costa la business).

LEGGI ANCHE  San Martino, una giornata con ricordi importanti
Roberto Castelli
Roberto Castelli

Sapevate che… C’è violenza sessuale (se ti salta addosso King Kong) e violenza sessuale (se ad assaltarti è Sharon Stone)?
Della tentata violenza (da lui Ratzingerianamente respinta) lamentata dal ministro Castelli se ne è parlato molto. Tanti blablabla ma nessuno ha sfiorato il risvolto più importante.
Mo eccolo: la tentante violante era una bela burdèla o trattavasi invece di quella che antàn definivasi un cesso?
Perché è lì che si appoggia l’avvocato. Castelli è un gran bell’uomo e quindi ha potuto permettersi di scegliere. Niente di male. Ma appunto perché è un gran bell’uomo e può permettersi di scegliere, non faccia l’eroe. Con tanti arrapatissimi affamati in giro, violenze?  inscì avèghen …avercene (lo scrivano ha già le mani sulla cintura, pronto a facilitare il compito della violentatrice!).

Sapevate che… La TTG Travel Trade Gazette e Travel Quotidiano, hanno pubblicato in prima pagina che “l’Astoi è contro il salvataggio Cit”?
Ma come si fa a pubblicare in prima pagina una notizia che non è notizia! Nel senso che sarebbe una notizia (beninteso macabra, ma sempre notizia sarebbe) se si riferisse che c’è in giro qualche matto che vorrebbe tenere in vita la Cit (ça va sans dire con i soldi di Pantalone alias lo Stato alias noi). Ma di matti (e per di più facia de palta) da camicia di forza, nel manicomio turistico ne sono rimasti pochi. Di tutto l’agonizzante carrozzone voluto nel ’28 dal cav. Benito Mussolini si vendano quelle uniche 2 o 3 agenzie all’estero producenti ancora incoming, dopodiché si tiri giù la clèr.
Ma per davvero e per sempre. Basta ripescaggi e giochi di prestigio.

Sapevate che… La N’Drangheta è capace soltanto di nascondersi sull’Aspromonte?
Da Repubblica.it del 1/12: preso il boss dell’N’Drangheta, Pesce, era nascosto in un bunker. Bel pirla. Con quel nome, se si fosse nascosto in piscina non l’avrebbero mai cuccato.

LEGGI ANCHE  Tre brutte vicende turistiche agostane
Condividi sui social: