Sabato 3 Dicembre 2022 - Anno XX
Parchi d’inverno

Parchi d’inverno

Il freddo e la neve non scoraggiano le attività nei Parchi italiani. Il calendario è variegato, si va dalle escursioni per riconoscere le testimonianze fossili o le tracce dei lupi, alle “lezioni” per sapere quanti secoli hanno gli alberi. Come in una scuola a cielo aperto

In Trentino per dare l’età agli alberi

La dendrocronologa al lavoro
La dendrocronologa al lavoro

Se vi trovate dalle parti di Cogolo, nel Parco Nazionale dello Stelvio, magari in settimana bianca, ecco un’originale iniziativa pomeridiana. Fino al 9 aprile, ogni giovedì dalle 15 alle 18, nel Centro Visitatori un’esperta dendrocronologa dimostrerà come determinare l’età di un albero e spiegherà i legami fra l’ampiezza degli anelli e la ricerca sul clima. Attraverso il microscopio i visitatori potranno vedere gli anelli degli alberi molto vecchi e frammenti di carboni di legno che hanno raggiunto un’età fino a mille anni. Si potranno inoltre osservare quali effetti producono sull’accrescimento degli alberi le condizioni climatiche estreme, come la piccola età glaciale oppure il riscaldamento globale.

Per saperne di più: Carla Zanon tel. 0463/746121 – www.stelviopark.it

Gita notturna e cena in rifugio in Piemonte, nel Parco Orsiera

Passeggiata pomeridiana e notturna sulla neve
Passeggiata pomeridiana e notturna sulla neve

Una Guida del Parco Orsiera, che si trova a cavallo tra le valli Susa e Chisone, in Piemonte, vi accompagnerà in questa passeggiata notturna semplice, rivolta alle famiglie. Alle 16 ci si ritrova al parcheggio a monte del Centro di Soggiorno di PraCatinat per poi procedere alla volta del rifugio Selleries. Lungo il percorso ci potrebbe essere l’occasione di scorgere qualche camoscio o capriolo e dopo la cena, alle 22, si farà ritorno alle auto, intorno a mezzanotte, accompagnati dal chiarore della luna piena.

L’appuntamento è per il 7 febbraio. Si replicherà il 7 marzo e il 4 aprile. La quota a persona è di 10 euro (guida) + 16 euro (cena con bevande escluse). Numero minimo di partecipanti: 12. Per informazioni e per prenotare la propria partecipazione alle varie iniziative rivolgersi alla 3VALLI ambiente&sviluppo tel 0122/640069 oppure al 320/4257106 – www.3valli.blogspot.com

Alta Valle Scrivia, una passeggiata nella geologia

L'escursione comprende anche una visita al Castello della Pietra
L’escursione comprende anche una visita al Castello della Pietra

Il Parco Naturale Regionale dell’Antola, vicino a Genova, propone domenica 15 febbraio un tuffo nella storia geologica e paleontologica dell’Alta Valle Scrivia, con l’aiuto di testimonianze fossili che sono studiate a livello internazionale. Accompagnati dalle guide ambientali escursionistiche si partirà da Crocefieschi (720 metri) in direzione delle Rocche del Reopasso (980 metri) per visitare il Museo Paleontologico di Crocefieschi. Seguirà il trasferimento in autobus al Castello della Pietra, la visita guidata al suo interno e il pranzo nel Punto Ristoro. Il servizio di trasporto è realizzato in autobus in collaborazione con ATP da Genova e ritorno.

Costo: 14 euro comprensivi di accompagnamento, trasporto e ingresso al Castello (facoltativo l’accesso al torrione del Castello – 1 euro – e pranzo al Punto Ristoro – 10 euro ). I ragazzi fino a 12 anni pagano 13, 50 euro. I bambini fino a 8 anni partecipano gratis.

L’iniziativa è a cura della Coop. Castello della Pietra (cell. 349/4986659 – www.coopcastellodellapietra.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA