Giovedì 18 Luglio 2024 - Anno XXII

Roma ama i suoi turisti

Lo slogan della campagna sulla fiancata di un taxi “Roma città dell’accoglienza” è il titolo della nuova campagna di comunicazione promossa dal Comune di Roma in collaborazione con ATLazio, rivolta agli operatori di settore e ai cittadini della capitale. La campagna, presentata oggi in Campidoglio, termina a fine novembre e ha l’obiettivo di stimolare nella cittadinanza romana, e in particolare negli operatori turistici, la “cultura dell’accoglienza”, sensibilizzandoli sulla consapevolezza che il turismo è una importante risorsa economica per la città.“Roma loves tourists” sarà una frase ricorrente nella campagna di comunicazione e testimonial saranno una vera barman, un vero tassista, un … Leggi tutto

Lo slogan della campagna sulla fiancata di un taxi
Lo slogan della campagna sulla fiancata di un taxi

Roma città dell’accoglienza” è il titolo della nuova campagna di comunicazione promossa dal Comune di Roma in collaborazione con ATLazio, rivolta agli operatori di settore e ai cittadini della capitale. La campagna, presentata oggi in Campidoglio, termina a fine novembre e ha l’obiettivo di stimolare nella cittadinanza romana, e in particolare negli operatori turistici, la “cultura dell’accoglienza”, sensibilizzandoli sulla consapevolezza che il turismo è una importante risorsa economica per la città.

“Roma loves tourists” sarà una frase ricorrente nella campagna di comunicazione e testimonial saranno una vera barman, un vero tassista, un vero portiere d’albergo e un vero chef. Su manifesti, radio locali, autobus, taxi, stazioni ferroviarie, depliant informativi, riviste legate al mondo del turismo e della ristorazione si faranno portavoce di consigli, suggerimenti e inviti a comportamenti corretti con un linguaggio di volta in volta popolare, ironico, orgoglioso o ammonitore. Nel corso della presentazione della campagna di comunicazione, il sindaco Gianni Alemanno ha annunciato che partirà anche un monitoraggio sul turismo dal titolo “L’immagine di Roma che i turisti esteri portano con se”. (7/10/09)

LEGGI ANCHE  Best in Travel 2015: c'è anche Milano
Condividi sui social: