Domenica 14 Agosto 2022 - Anno XX
Riaperto il museo della musica

Riaperto il museo della musica

Nell’anno del bicentenario della nascita del poeta del pianoforte riapre a Varsavia il museo dedicato a uno dei più grandi compositori del periodo romantico. Chopin per la Polonia è più che un musicista, è uno dei simboli stessi della Nazione

Fryderik Chopin, (Zelazowa Wola 1810 - Parigi 1849)
Fryderik Chopin, (Zelazowa Wola 1810 – Parigi 1849)

Lo scorso primo marzo, ha riaperto a Varsavia il museo dedicato al musicista nazionale polacco: Fryderyk Chopin. La data è altamente simbolica perché coincide con il giorno di nascita del compositore.

Il museo ha sede all’interno del castello Ostrogski, un complesso storico edificato nel XVII Secolo e poi ricostruito dopo le pesantissime devastazioni della II Guerra Mondiale. Ospita la più grande collezione dedicata a Chopin al mondo con oltre 5.000 pezzi: partiture, lettere, quadri tutti legati alla vita e all’opera del grande compositore. A testimonianza dell’importanza della collezione il fatto che, nel 1999, una parte della raccolta era stata inserita nella lista Unesco del patrimonio mondiale che indica i beni da tutelare e proteggere per il loro eccezionale valore culturale e unicità.

Chopin all’italiana

La sede del museo Chopin
La sede del museo Chopin

Il museo consiste di 11 spazi secondo il progetto dello studio di architettura italiano Migliore+Servetto Architetti Associati che aveva vinto il concorso internazionale su oltre 30 i progetti candidati, provenienti da: Germania, Gran Bretagna, Olanda, Austria, Grecia, Danimarca, Italia, Svizzera e Polonia. Una sezione è dedicata alla multimedialità che permette di ascoltare la musica di Chopin, conoscere le sue donne, tra le quali la famosa scrittrice francese George Sand, e sentire la lettura delle sue lettere. Il luogo ospita anche la Fondazione legata al compositore ed è sede di recital concertistici.

(04/03/2010)

 

Per informazioni

Museo Chopin

www.en.chopin.nifc.pl/museum/

 

Anno chopiniano

www.chopin2010.pl

© RIPRODUZIONE RISERVATA