Giovedì 29 Settembre 2022 - Anno XX
Tassa di soggiorno nella “Otranto card”

Tassa di soggiorno nella “Otranto card”

Il comune di Otranto (Lecce) ha annunciato l’applicazione della tassa di soggiorno. L’imposta sui pernottamenti è stata associata alla “Otranto card“, una carta turistica che dà alcune agevolazioni sui servizi cittadini: tra gli altri, visite guidate gratuite, applicazioni informative gratuite su smart phone, sconti per musei e parcheggi. La tassa […]

Il comune di Otranto (Lecce) ha annunciato l’applicazione della tassa di soggiorno. L’imposta sui pernottamenti è stata associata alla “Otranto card“, una carta turistica che dà alcune agevolazioni sui servizi cittadini: tra gli altri, visite guidate gratuite, applicazioni informative gratuite su smart phone, sconti per musei e parcheggi. La tassa di soggiorno è stata fissata a due euro al giorno a persona, per notti trascorse in alberghi a quattro e cinque stelle e villaggi anche a tre stelle. Il prezzo scende a 1,50 per gli hotel a tre stelle e arriva a 1 euro per gli alberghi di livello inferiore, gli agriturismi, i campeggi e i bed and breakfast. Sarà applicata sino a un massimo di sette pernottamenti consecutivi. (01/07/2011)

 

Info: www.comune.otranto.le.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA