Lunedì 26 Ottobre 2020 - Anno XVIII
South Australia a piedi, seguendo l’Heysen Trail

South Australia a piedi, seguendo l’Heysen Trail

Questa settimana vi portiamo lontano, in Sud Australia, per camminare da Cape Jervis nella Fleurieu Peninsula fino a Parachilna, nell’outback, lungo i 1.200 chilometri dell’Heysen Trail. L’itinerario tocca i luoghi principali della regione attorno ad Adelaide

Camminando lungo le coste  all'interno del Deep Creek Conservation Park (Foto: SATC)
Camminando lungo le coste all’interno del Deep Creek Conservation Park (Foto: SATC)

Milleduecento chilometri! Da Cape Jervis nella Fleurieu Peninsula fino alla cittadina di Parachilna, nell’outback. Questo è l’Heysen Trail, un itinerario che si snoda toccando i luoghi principali del South Australia, la regione attorno ad Adelaide. The Friends of the Heysen Trail è un’associazione di volontari fondata nel 1986 che ha lo scopo di sviluppare e mantenere la rete di sentieri all’interno dell’itinerario; l’associazione collabora con altre realtà locali e con le autorità governative del Sud Australia e si occupa anche di organizzare programmi di escursioni di differenti lunghezze e difficoltà per singoli o gruppi. Sul loro sito (www.heysentrail.asn.au) si trova il calendario delle partenze già organizzate e ci si può iscrivere direttamente. Si può scegliere di percorrere l’intero itinerario, oppure suddividere il viaggio in alcuni segmenti, per camminate di uno o più giorni, scegliendo tra suggestivi paesaggi litoranei, terreni agricoli e foreste, villaggi da cartolina, vallate ricoperte di vigneti e impervie catene montuose. Inoltre, passeggiate alle cascate nel Deep Creek Conservation Park e visite alla storica cittadina tedesca di Hahndorf. Degustazione di vini nella Barossa Valley con i vasti pascoli che si estendono oltre la vallata. Nei Flinders Ranges si ammira l’arte rupestre aborigena risalente a milioni di anni fa e si giunge fino al suggestivo cratere di Wilpena Pound.

South Australia: dalla Fleurieu Peninsula al Monte Lofty

Paesaggio di pinete e boschi di eucalipto per arrivare alle Adelaide Hills (Foto: SATC)
Paesaggio di pinete e boschi di eucalipto per arrivare alle Adelaide Hills (Foto: SATC)

Partendo da sud, una volta nella Fleurieu Peninsula potete dirigervi al Deep Creek Conservation Park, dove le rocce ripide si estendono fino all’Oceano. Raggiungete la cascata di Deep Creek, nuotate o fate snorkeling da Boat Harbor Beach e gustate un picnic all’ombra degli eucalipti. Uscite dal parco e camminate lungo la distesa di Tunkalilla Beach, salendo lungo le scogliere e attraversando i numerosi corsi d’acqua. Nel Newland Head Conservation Park potrete pescare e fare surf da Parsons Beach a Waitpinga Beach: qui si avvistano canguri, echidne e centinaia di specie di uccelli, dal minuscolo scricciolo azzurro alla possente aquila cuneata. In inverno (la nostra estate) si possono avvistare balene, foche e aquile di mare, mentre in primavera si ammirano i fiori selvatici dai colori sgargianti. Da qui è possibile anche fare una deviazione e passare qualche giorno a Encounter Bay o a Kangaroo Island. Da Kings Beach, l’Heysen Trail si dirige verso nord, attraversando colline, foreste e terreni agricoli. Merita una sosta Glacier Rock nella Inman Valley, una formazione rocciosa risalente a 500 milioni di anni fa, e scalate quindi le pendici del Myponga Conservation Park: dalla cima delle colline godrete di una delle migliori vedute sulle vallate e sulle catene montuose sottostanti. Camminate tra pinete e boschi di eucalipto fino alle Adelaide Hills, dove iniziano i Mount Lofty Ranges. Soggiornate in uno chalet in stile bavarese e scoprite la residenza dell’artista Sir Hans Heysen nello storico villaggio tedesco di Hahndorf.

Siamo nella parte centrale dell’Heysen Trail. Scendendo lungo i pendii di Mount Crawford vi sembrerà di essere in una fiaba dei fratelli Grimm, siamo in una zona di influenza tedesca. Camminate nel Kaiserstuhl Conservation Park: dirigendovi a nord arriverete nella Barossa Valley mentre a sud, in lontananza, potrete ammirare il golfo di St Vincent. L’Heysen Trail prosegue quindi verso Tanunda, ottima base per esplorare la sessantina di cantine della regione. Potrete partecipare a un corso di degustazione di vini e osservare gli artigiani all’opera in uno dei numerosi laboratori. Nella cittadina storica di Gawler troverete chiese in pietra, gallerie e musei, mentre Lyndoch è famosa per la pasticceria tedesca.

South Australia: dai Mt Lofty Ranges ai Flinders Ranges

Verso la  Fleurieu Peninsula (Foto: SATC)
Verso la Fleurieu Peninsula (Foto: SATC)

Riprendete il cammino e dirigetevi verso Kapunda, nota per l’estrazione del rame. Più a nord incontrerete Burra, dove potrete curiosare nel mondo dell’ingegneria mineraria a Market Square. Da qui le colline cedono il passo ad aride distese di mallee, le piante basse tipica vegetazione del bush australiano. Dirigetevi poi a Crystal Book, dove le scarpate di arenaria segnano l’entrata nell’outback.

La terza parte del percorso conduce a Parachilna Gorge. Si attraversa la storica cittadina di Melrose e si inizia la scalata dei Remarkable Rocks tra orchidee e fiori selvatici colorati da marzo a novembre mentre durante tutto l’anno si possono avvistare emù, wallaroo, kookaburra (l’uccellino uno dei simboli dell’Australia) corelle e cacatua (due specie di pappagalli). Non mancate di visitare l’Alligator Gorge nel Parco nazionale dei Remarkable Rocks, dove le antiche pareti di quarzite ricordano la pelle degli alligatori. Ritornando sul cammino tracciato dell’Heysen Trail oltrepasserete Mount Brown, il promontorio di Dutchman’s Stern e il passo di Pichi Richi fino a giungere alla storica cittadina di Quorn. Qui avrete l’opportunità di iniziare un tour lungo la linea ferroviaria di Pichi Richi, che arriva fino a Port Augusta; in alternativa potrete continuare a camminare oltre Warren Gorge e le rovine della tenuta di Kanyaka Homestead. Esplorate l’arte aborigena nelle grotte di Yourambulla e scalate il Mount Arden per ammirare indimenticabili panorami. Visitate Buckaringa Gorge prima di arrivare nel centro di Hawker, nell’outback. Da qui l’itinerario vi porterà all’imponente cratere di Wilpena Pound, creato da milioni di anni di erosione. Visitate poi la vicina Arkaroo Rock, le cui pareti sono ricoperte da pitture che raccontano la storia della creazione secondo gli aborigeni Adnyamathanha. Seguite quindi l’Heysen Trail oltre gli ABC Ranges e gli Heysen Ranges, tra macchie di verde che interrompono l’arido paesaggio. Questa è l’ultima tappa nel Parco nazionale dei Flinders Ranges: il percorso si insinua poi in paesaggi battuti dal sole fino a giungere all’Angorichina Tourist Village. È consigliabile fare una sosta prima dell’impegnativa camminata fino alla cima di Parachilna Gorge.

(12/07/2011)

 

Info: www.southaustralia.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA