Martedì 23 Luglio 2024 - Anno XXII

I misteri di Rosslyn Chapel

Rosslyn Chapel Gargoyle foto di L. Ling

Prossima a Edimburgo, ecco la Cappella Rosslyn, luogo “iper” turistico immortalato da libri e film. Le inquietanti sculture che arricchiscono il monumento eccitano la fantasia dei visitatori, certi di poter svelare, fra le numerose stanze dell’edificio, i segreti del Graal

Decorazione scultorea all'interno della misteriosa cappella
Decorazione scultorea all’interno della misteriosa cappella

Prossima a Edimburgo, ecco la Cappella Rosslyn, luogo “iper” turistico immortalato da libri e film. Le inquietanti sculture che arricchiscono il monumento eccitano la fantasia dei visitatori, certi di poter svelare, fra le numerose stanze dell’edificio, i segreti del Graal. Il fatto di essere stata resa celebre da un best seller non le rende giustizia, povera Rosslyn Chapel, usata nel Codice da Vinci di Dan Brown per svelare il mistero del Graal. Non le rende giustizia, perché lei è molto bella. Film e libro l’hanno resa universalmente nota e hanno permesso di creare intorno a lei un business.

la Cappella Rosslyn un edificio interamente “cesellato”

La Rosslyn Chapel, detta anche Collegiata di San Matteo
La Rosslyn Chapel, detta anche Collegiata di San Matteo

Innanzitutto si paga il considerevole biglietto di 7.70 sterline, cifra parzialmente mitigata dal fatto che i bambini sotto i 16 anni entrano gratis. Che dire? Evidentemente la famiglia Saint Clair, storica proprietaria del monumento, ha pensato bene di ottimizzare i flussi turistici derivanti dalla fama hollywoodiana. Rosslyn, capolavoro quattrocentesco, è in ogni caso uno dei più begli esempi di gotico presenti in queste lande.

Rosslyn chapel green men foto di J. McInnis
Rosslyn chapel green men foto di J. McInnis

L’esterno non è finito, perché ai tempi della costruzione mancò ciò che ora abbonda: i soldi. L’interno è avvolto in una raccolta penombra, che stride con la piccola folla che cerca di interpretare la complessa decorazione e si sforza di comprendere e di trovare la propria personale strada per la coppa dell’Ultima Cena. Ogni metro di Rosslyn è uno strepitoso lavoro di cesello, una messe di simboli strani. Per questo indubitabilmente attrae in ogni sua parte. Nei capitelli si vedono diavoli, angeli che brandiscono croci come se fossero bastoni e addirittura angeli senza testa. Ai bambini sorge un sospetto: e se trovando quella testa si potesse far funzionare il meccanismo di accesso alla segreta stanza del Graal?

Un apprendista sfortunato

La colonna dell'apprendista
La colonna dell’apprendista

Una colonna, con un piedistallo attorno al quale si avvolge un drago, è decorata con una meravigliosa lavorazione a ghirlanda che l’avvolge come un serpente fiorito. La leggenda narra che l’architetto e scultore che si occupava dei lavori, dovendosi assentare, avesse affidato all’allievo prediletto l’incarico di continuare il lavoro secondo il progetto. Ma il discepolo, preso dal serpente della tentazione di superare il maestro, aveva voluto disobbedire. Il maestro, una volta tornato e messo di fronte alla bellezza di tale opera, soprannominata “Colonna dell’apprendista”, testimonianza palese di un fine talento d’artista (nonché di una perizia superiore alla sua), era stato preso da un attacco d’invidia tale da spingerlo ad assassinare il ragazzo. La chiesa porta ancora scolpiti in bassorilievo i volti dell’architetto omicida, dello studente ucciso e della di lui madre in lacrime.

Rosslyn ChapelMa intorno c’è dell’altro: un angelo legato a testa in giù, per esempio, o il Green Man, il famigerato Uomo Verde con la faccia da satiro cattivo, o una danza macabra. Simboli dei massoni e dei templari, bassorilievi incomprensibili, strani graffiti: i misteri si sommano sulla pietra. Misteri presenti in tante altre chiese, ma qui cercati con più cura, per via del potere evocativo del cinema. Infine una gran bella gita fuori Edimburgo, in un edificio che sarebbe ancora meglio fruibile se ci fosse meno gente e se dall’arte si volesse lucrare di meno.

Leggi anche:

Ville Palladiane dalla grande bellezza

La rocca del castello di Edimburgo

 

LEGGI ANCHE  Capitale della Cultura 2019: Plovdiv per la Bulgaria
Condividi sui social: