Domenica 21 Luglio 2024 - Anno XXII

Savoie Mont Blanc, imparare a sciare divertendosi

Principianti delle neve, niente paura. Con i maestri di sci dell’Ecole du Ski Francais la prima esperienza sugli sci diventa un divertimento, a tutte le età. Numerose piste sono attrezzate anche per l’handiski, l’insegnamento per gli sciatori disabili

Con tutta la famiglia sulla neve. Foto © OT Chamonix © Monica Dalmasso
Con tutta la famiglia sulla neve. Foto © OT Chamonix © Monica Dalmasso

 

Il week-end o peggio, la settimana bianca è per voi solo una seccatura per far felici partner e figli? Allora è giunta l’ora di programmare un soggiorno in quota nelle località sciistiche di Savoie Mont Blanc. A riconciliarvi con la neve e le piste ci penserà uno dei 17mila maestri dell’Ecole du Ski Francais (ESF). Da provare le nuove piste verdi e gli spazi dedicati all’apprendimento a Méribel, Val Thorens e Valmorel.

Il piacere di sciare si (re)impara ad ogni età

Sciare da grandi. Foto: esf.net
Sciare da grandi. Foto: esf.net

Il perché ce lo spiega Luca Massimello, maestro di sci originario di Torino che, dopo le ultime Olimpiadi della neve in Francia, non ha più fatto ritorno in Italia. “Il 70 per cento della nostra clientela ha meno di 14 anni. Si tratta soprattutto di giovani che vengono per imparare o perfezionarsi negli sport invernali mentre la maggior parte dei genitori che li accompagnano contano i giorni che li separano dal ritorno in città perché o non ha mai indossato un paio di sci o l’ultima volta che lo hanno fatto avevano supergiù l’età del loro figlio”.

“Per riavvicinare i grandi alla montagna – continua il maestro di sci – abbiamo pensato di proporre lezioni ad hoc per adulti principianti trasferendo gli spazi per imparare in altitudine, il tutto senza ovviamente trascurare il fattore sicurezza, in modo tale che l’apprendimento dello sci avvenga in modo progressivo, divertente e soprattutto circondati da un bel paesaggio”.

L’ESF, una scuola, una filosofia, una sola didattica

Insegnamoento armonizzato, la filosofia della scuola di sci francese. Foto: esf.net
Insegnamoento armonizzato, la filosofia della scuola di sci francese. Foto: esf.net

A farvi uscire bene, anzi benissimo, al termine della vacanza contribuirà sicuramente la professionalità dei maestri dell’ESF; a differenza della scuola di sci italiana, l’ESF dispensa un insegnamento armonizzato: è garante di una didattica, il metodo dello sci francese, applicata a livello nazionale, di prestazioni d’insegnamento e di prove tecniche di qualità in tutte le 250 stazioni francese. E non solo. A rendere tutto più facile contribuirà anche il progresso tecnologico dell’attrezzatura degli ultimi anni: oggi si usano sci più corti e sciancrati, stretti al centro e più larghi in punta, che una volta ai piedi vi faranno volare.

LEGGI ANCHE  Valle del Chiese: la magia del lago
Condividi sui social: