Domenica 20 Settembre 2020 - Anno XVIII
La Lombardia sui binari del tempo libero

La Lombardia sui binari del tempo libero

Alla scoperta delle meraviglie della Regione in treno. In Valcamonica, sui laghi Lario e Maggiore senz’auto grazie a Trenord Free Time, un’articolata offerta di pacchetti turistici per soddisfare il desiderio di relax e cultura

Sul lago Maggiore in treno
Sul lago Maggiore in treno

Proseguono anche in autunno le opportunità di viaggio offerte da Trenord Free Time, l’iniziativa lanciata a luglio di quest’anno per promuovere la conoscenza di suggestive località e destinazioni turistiche del territorio lombardo. Grazie all’utilizzo del treno, combinato spesso ad altri mezzi di trasporto pubblico, a biglietti integrati e a una serie di accordi avviati da Trenord con operatori della Lombardia, è possibile raggiungere, in tutta comodità, località di grande interesse turistico e culturale a prezzi decisamente attraenti. Il tempo libero rappresenta quindi un ulteriore impegno nonché una vera e propria sfida per la compagnia ferroviaria che si è lanciata in questa nuova avventura proponendo da quest’estate specifici pacchetti per raggiungere tre aree tra le più affascinanti della Regione: la Valcamonica e i laghi Lario e Maggiore.

Qualche idea per il fine settimana

Villa Panza, Varese
Villa Panza, Varese

Vediamo allora alcuni esempi di pacchetti: il «Pass Valcamonica» consente di visitare la «Valle dei Segni» e di conoscere uno dei nove siti lombardi dichiarati Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Si può scegliere l’opzione «Pass Valcamonica Brescia-Edolo», a 10 euro e valida per un giorno, che prevede la libera circolazione sulla linea Brescia-Iseo-Edolo; o il «Pass Valcamonica Lombardia-Edolo», a 17 euro, valido per 2 giorni, partendo da qualsiasi stazione servita da Trenord in Lombardia verso Brescia e permette la libera circolazione sulla linea che serve la Franciacorta e la Valcamonica. Entrambe le offerte permettono ingressi agevolati – entro il 31 ottobre – a terme, musei, alberghi e altre attività a prezzi scontati. I ragazzi fino ai 14 anni non compiuti viaggiano gratis.

 

L’offerta «Lago Maggiore Express con Trenord», partendo da Milano, consente di ammirare durante la navigazione le isole Borromee e gli antichi castelli che si affacciano sul Lago, e dal finestrino del treno il meraviglioso paesaggio attraversato dalla ferrovia Centovalli-Val Vigezzo. Fino al 14 ottobre quest’opportunità comprende: il biglietto ferroviario Milano – Arona, il biglietto integrato Lago Maggiore Express (ticket per navigazione in battello e trasferimento in treno da Locarno a Domodossola), il biglietto ferroviario da Domodossola a Milano. Il costo è di 35 euro per gli adulti e di 17 euro per i ragazzi fino a 14 anni non compiuti. Con pranzo a bordo del battello il costo è di 49 euro per gli adulti e di 27 euro per i ragazzi.

 

Da segnalare anche l’accordo con il FAI, Fondo Ambiente Italiano per visitare Villa Panza a Varese e Villa Necchi Campiglio a Milano. I biglietti includono il viaggio in treno, la visita alle ville e il pranzo nei ristoranti di queste storiche strutture. La proposta è stata prorogata fino al 31 ottobre grazie al riscontro positivo ottenuto.

Ma le offerte non finiscono qui e per questo motivo occorre tenere d’occhio il sito web di Trenord che già segnala una serie di appetitosi appuntamenti per l’autunno in varie località della Valtellina.

(03/10/2012)

 

Info: www.trenord.it/it/free-time

© RIPRODUZIONE RISERVATA