Mercoledì 28 Ottobre 2020 - Anno XVIII
La Lombardia sui binari del tempo libero

La Lombardia sui binari del tempo libero

Alla scoperta delle meraviglie della Regione in treno. In Valcamonica, sui laghi Lario e Maggiore senz’auto grazie a Trenord Free Time, un’articolata offerta di pacchetti turistici per soddisfare il desiderio di relax e cultura

L’alternativa “low cost” alle quattro ruote

L'Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo
L’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo

Mondointasca ha chiesto un riscontro sulla finalità di quest’iniziativa all’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo che ha dichiarato: “Con il progetto Trenord Free Time vogliamo raggiungere tre precisi obiettivi: proporre un’offerta integrata di servizi ai cittadini lombardi e ai turisti per rendere più attrattiva e conveniente la scelta del trasporto pubblico anche per il tempo libero, fare del trasporto pubblico un vettore per la promozione del nostro territorio e compiere un ulteriore passo verso l’integrazione dei servizi e delle tariffe, che rappresenta una delle nostre priorità a vantaggio dei cittadini. Senza dimenticare che – ha aggiunto Cattaneo – l’utilizzo del treno è certamente un’alternativa valida all’auto anche nel weekend al fine di evitare ingorghi, traffico e inquinamento. Si tratta di un pacchetto di offerte pensate davvero a misura di famiglia che valorizza le bellezze del territorio lombardo”.

Insomma, in un momento come questo di forte contrazione della spesa è verosimile che l’attenzione del pubblico verso questo tipo di occasioni di svago sia destinato ad aumentare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA