Giovedì 22 Febbraio 2024 - Anno XXII

Il Marinaio goloso

Il Marinaio goloso di Massimo Caimmi, Magenes editore, pagine 240, Euro 19,50. ” width=”193″ height=”270″>Il Marinaio goloso di Massimo Caimmi, Magenes editore, pagine 240, Euro 19,50. Il libro di Massimo Caimmi ci porta a fare un viaggio, per mare, tra ingredienti e ricette, 150, decisamente gustose e facili da realizzare. Molto ben strutturato, il volume incuriosisce e soddisfa sia gli appassionati di cucina che si avventurano tra le acque, sia gli amanti della navigazione. Un tempo i marinai nei loro viaggi si cibavano per sopravvivere. Oggi, chi si avventura per mare può contare su una cambusa ben fornita di generi … Leggi tutto

Il Marinaio golosoIl Marinaio goloso
di Massimo Caimmi, Magenes editore, pagine 240, Euro 19,50.
” width=”193″ height=”270″>
Il Marinaio goloso
di Massimo Caimmi, Magenes editore, pagine 240, Euro 19,50.

Il libro di Massimo Caimmi ci porta a fare un viaggio, per mare, tra ingredienti e ricette, 150, decisamente gustose e facili da realizzare. Molto ben strutturato, il volume incuriosisce e soddisfa sia gli appassionati di cucina che si avventurano tra le acque, sia gli amanti della navigazione.

Un tempo i marinai nei loro viaggi si cibavano per sopravvivere. Oggi, chi si avventura per mare può contare su una cambusa ben fornita di generi alimentari, ma può anche scegliere di abbandonare la propria imbarcazione per sedersi ai tavoli dei numerosi ristiranti presenti sulla costa. Cosa quest’ultima che l’autore sconsiglia, dimostrandoci con le sue ricette che la vita di bordo può diventare ancora più piacevole se accompagnata dal profumo di una succulenta zuppa di pesce o dall’aroma di un buon bicchiere di vino.

Oltre ai piaceri della buona tavola, a cui secondo l’autore non bisognerebbe mai rinunciare, il libro ripercorre, per gli amanti della cucina, il panorama culinario dalla notte dei tempi fino ai giorni nostri, da Oriente a Occidente, trattando i diversi cibi quali: pesce, carne, formaggi, frutta, verdura e pane, passando attraverso spezie, vino e birra, di cui descrive storia, metodi di preparazione e conservazione; il tutto corredato da fotografie, aneddoti e curiosità, come per esempio, il mal di mare che, sebbene non si conosca perché alcuni ne soffrono e altri no, si riportano consigli sui cibi da evitare.

“In fondo, se Cristoforo Colombo si dice che ne abbia patito, di Nelson è storicamente accertato che fosse continuamente afflitto da questo fastidiosissimo disturbo. Quindi, nessuna vergogna a soffrirne. E poi, non si dice che i veri marinai prima di amare il mare lo maledicono?”

LEGGI ANCHE  Il Signore delle Pianure
Condividi sui social: