Venerdì 21 Giugno 2024 - Anno XXII

Ecco Foody: la mascotte di Expo Milano 2015

Foody, il volto composto da undici piccole mascotte, ciascuna raffigurante un diverso alimento, sarà il simbolo di Expo 2015. Disegnato da Disney Italia, Foody racconta, con la sua espressione felice e rassicurante, le sfide racchiuse nel tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Il simbolo è stato presentato mercoledì 5 marzo, nello spazio Agorà di Expo Milano 2015, allestito all’interno del Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, da Giuseppe Sala, Commissario Unico per Expo Milano 2015, Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, e Giuliano Pisapia, sindaco del capoluogo lombardo. Oltre al nome del volto della mascotte generale, che richiama … Leggi tutto

Ecco Foody: la mascotte di Expo Milano 2015

Foody, il volto composto da undici piccole mascotte, ciascuna raffigurante un diverso alimento, sarà il simbolo di Expo 2015. Disegnato da Disney Italia, Foody racconta, con la sua espressione felice e rassicurante, le sfide racchiuse nel tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Il simbolo è stato presentato mercoledì 5 marzo, nello spazio Agorà di Expo Milano 2015, allestito all’interno del Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, da Giuseppe Sala, Commissario Unico per Expo Milano 2015, Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, e Giuliano Pisapia, sindaco del capoluogo lombardo. Oltre al nome del volto della mascotte generale, che richiama le teste composte dell’artista Giuseppe Arcimboldo, è stata svelata anche l’identità degli undici personaggi che lo compongono: Josephine (Banana), Rodolfo (Fico), Chicca (Melagrana), Arabella (Arancia), Gury (Cocomero), Manghy (Mango), Piera (Pera), Pomina (Mela), Rap Brothers (Rapanelli), Max Mais (Mais Blu), Guagliò (Aglio).

Un simbolo di comunità

Ecco Foody: la mascotte di Expo Milano 2015

“Oggi abbiamo tutti il piacere di conoscere Foody e i suoi amici – ha spiegato Giuseppe Sala. Il nome scelto sposa i valori dell’Esposizione Universale e ne rispetta a pieno l’identità: rappresenta bene il senso di comunità, di diversità che si compone in unità che vogliamo trasmettere ai visitatori di tutto il mondo, tenendo sempre presente che il cibo, con la sua varietà, è fonte di vita e di energia”. La scelta dei nomi delle varie mascotte è stata affidata ai bambini. “Expo 2015 sarà a misura di bambino – spiega Giuliano Pisapia – come Milano sarà sempre di più una città per i bambini. Dove vivere, respirare e nutrirsi meglio”. Per due mesi, l’intera famiglia delle mascotte racconterà la storia di ogni personaggio sui Jumbo Tram 12 e 27, personalizzati per l’occasione.

LEGGI ANCHE  Jesi, dipinto di Lorenzo Lotto in prestito ad Expo

(06/03/2014)

Info: Expo 2015 S.p.A. – Via Rovello 2, Milano – www.expo2015.org.

Condividi sui social: