Mercoledì 17 Aprile 2024 - Anno XXII

Kangaroo Island: un percorso per turisti

Kangaroo Island Wilderness Trail è un nuovo percorso grazie al quale i turisti potranno visitare l’ambiente naturale unico al mondo dell’isola dei canguri, in South Australia. Le previsioni legate al nuovo progetto stimano in 5.000 unità il numero dei possibili turisti che usufruiranno del Kangaroo Island Wilderness Trail aggiungendosi ai 190.000 che ogni anno visitano l’isola. Il sentiero garantirà agli escursionisti l’opportunità di vivere immersi nelle bellezze naturali del Flinders Chase National Park, della Cape Bouguer Wilderness Protection Area e del Kelly Hill Conservation Park. Il percorso condurrà sino al faro di Cape du Couedic passando per l’Admirals Arch, le Remarkable … Leggi tutto

Kangaroo Island: un percorso per turisti

Kangaroo Island Wilderness Trail è un nuovo percorso grazie al quale i turisti potranno visitare l’ambiente naturale unico al mondo dell’isola dei canguri, in South Australia. Le previsioni legate al nuovo progetto stimano in 5.000 unità il numero dei possibili turisti che usufruiranno del Kangaroo Island Wilderness Trail aggiungendosi ai 190.000 che ogni anno visitano l’isola. Il sentiero garantirà agli escursionisti l’opportunità di vivere immersi nelle bellezze naturali del Flinders Chase National Park, della Cape Bouguer Wilderness Protection Area e del Kelly Hill Conservation Park. Il percorso condurrà sino al faro di Cape du Couedic passando per l’Admirals Arch, le Remarkable Rocks e le Kelly Hill Caves, i paesaggi più rappresentativi di Kangaroo Island.

L’industria del turismo dell’isola genera 54 milioni di ricavi all’anno dando lavoro a 560 persone che nei piani del Governo del South Australia potrebbero subire un ulteriore incremento grazie alla nuova “infrastruttura”. L’ecoturismo continua, infatti, a crescere di popolarità sia a livello nazionale che internazionale e, con la nuova rete di parchi terrestri e parchi marini, il South Australia è in una situazione ideale per approfittare di questa tendenza. Basti pensare alla recente acquisizione di 170 ettari di boscaglia sul lato nord-occidentale dell’isola con l’obiettivo di includerli alla Cape Torrens Wilderness Protection Area, zona protetta che copre attualmente 940 ettari di splendida macchia di cui sono parte scogliere, canali, creste fino al fiume De Mole e una ricchissima flora habitat del Cacatua nero a rischio di estinzione.

Info: www.southaustralia.it

(28/10/2014)

LEGGI ANCHE  Poliziesco alla svedese
Condividi sui social: