Martedì 4 Ottobre 2022 - Anno XX
Expo: commissariate le Vie d’Acqua. Non ci resta che il Po

Expo: commissariate le Vie d’Acqua. Non ci resta che il Po

Sapevate che… Turisticamente parlando vicende marginali possono fare grave danno all’Incoming nel Belpaese? Se si parla di trasporti urbani cambiano i nomi delle linee ma Roma e Milano sono ugualmente nella palta? A Roma un 87enne ha tentato di strangolare la moglie 80enne? Ci sono frasi, motti, proclami, confessioni, aforismi che contrassegnano la storia d’Italia?

Sapevate che… Turisticamente parlando anche vicende non importantissime possono fare (grosso) danno all’Incoming nel Belpaese (ma tant’è, Enit e altre confraternite sedicenti turistiche, assessorati etc etc nulla fanno per curare e difenderne l’immagine)?
Fiumicino, venerdì 31/10, incazzati perché (su pretesa peraltro economicamente logica di Etihad, sennò no petrodanèe) lasciati a casa (Alitalia, 994 “esuberi”, mica male) gli addetti allo smistamento bagagli “incrociano le braccia” (si diceva antan, invece di sciopero) imperocché ne deriva un enorme kaos, per chi è arrivato a Roma (e vabbè, torna il giorno dopo all’aeroporto a prendere i calzini), chi stava partendo e chi era in transito (da due a più giorni senza mutande di ricambio, spazzolino e dentifricio da ricomprare e qualche pirla che aveva messo pure i soldi in valigia), totale circa 1500 viaggiatori. Che prendono atto, sbuffano, sbottano, e i giornali informano anche di chi sta progettando un viaggio ed è indeciso tra un posto in cui le cose funzionano, e un altro con “addetti bagaglio incazzati e liberi di fare quel che cacchio vogliono”.

Sapevate che… Turisticamente parlando (nientepopodimeno dell’Expò) “Sono state commissariate (pure!, ndr) le Vie d’Acqua, il cantiere è finito sotto inchiesta ….”
Non ci resta che il Po.

Sapevate che… In Italia (stranamente) c’è ancora qualche italiano, aumentando infatti vertiginosamente (dal milione e 430mila nel ’92 ai 5,7 milioni l’anno scorso) i residenti stranieri (chissà poi i “clandestini”) e di quelli nati all’estero la comunità più importante (superato il milione) è quella dei romeni?
Ma, a preoccupare, più che i romeni sono i romani (la cui etnìa futballara romanista dopo ogni partita all’Olimpico scatena guerriglia a gogò – contro “nemici” russi o napoletani, poco importa … – tant’è che, ogni tanto, alla fine ci scappa il morto ….).

Sapevate che… Mondointasca Gossip diverte la cortese aficiòn lettrice perché le info che fornisce sembrano barzellette (ma purtroppo non lo sono)?
A Milano il Comune (Corriere/Lombardia 2/11) non sa se andare avanti (“ci stanno ripensando”) con la costruzione della linea 4 del metrò, dopo 8 anni di scavi, lavori, ambaradam varie quindi (ovvie) spaventose spese di ogni genere e ordine.

Sapevate che… Se si parla di trasporti urbani (così importanti nelle grandi città con ascendente turistico) cambiano i nomi delle linee ma Roma e Milano sono parimenti nella cacca?
A Milano, crisi della linea 4 (vedi sopra), a Roma (Corriere 2/11) avendo scoperto (ingegni ben pagati allo sbaraglio) che sono (già) stati spesi milioni e milioni ma i lavori non progrediscono, non sanno se andare avanti con la  Linea C.

Sapevate che… L’umile estensore di queste (modeste) righe ha vissuto un (meraviglioso non meno che indimenticabile) romagnolo ‘Weekend da Passatore’?
Sardanapalescamente invitato da Lina & Vanni Dolcini nel loro dolce eremo di Predappio (e confortato da 9 piatti tra tajadèl e tortellini degustati in un sol giorno tra ristoranti e ‘ustàreie’ di Forlì e Rocca San Casciano, seguirà esteso reportage) l’inviato di Gossip, tragicamente pervaso da una quasi secolare folle passione nerazzurra, non poteva esimersi dal recarsi a vedere l’Inter a Cesena, se non che, disgustato dal povero gioco dei beniamini (vittoriosi sì ma mediante un rigore ‘quasi furto’) si è unito alla aficiòn cesenate intonante un appassionato “Romagna mia… Romagna in fiore …” (e vai col lìssio…).

Sapevate che… Mondointasca Gossip porge tanti auguri (ne compie 70) a Giggirriva?
Prima, grande giocatore, poi, persona riservata e seria, non ha mai rotto le balle a nessuno (però non appare nei libri di Vespa).

Sapevate che… A Roma un 87enne ha tentato di strangolare la moglie 80enne?
Non è mai troppo tardi.

Sapevate che… Ci sono frasi, motti, proclami, confessioni, aforismi che contrassegnano la storia d’Italia?
“Caro Nino, qui si fa l’Italia o si muore” – e si dice, ma è solo un’illazione, che Nino Bixio abbia risposto: “piuttosto di morire facciamo l’Italia” – (Garibaldi, battaglia di Calatafimi, 11/5/1860).
“In privato lo chiamo Amore o B., a lui B. non piace, quindi da un po’ lo chiamo solo Amore. In pubblico, presidente” (Francesca Pascale, Corriere 5/12, che riporta quanto pubblicato su ‘Oggi’ e copiato dall’ultimo libro di Bruno Vespa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA