Domenica 14 Agosto 2022 - Anno XX
Daniele Franzella vince il premio FAM

Daniele Franzella vince il premio FAM

Lo scultore palermitano Daniele Franzella, ha vinto la prima edizione del Premio FAM Giovani per le Arti Visive con l’opera “Qualcuno non sia solo”, in terracotta policroma. La scultura vincitrice è una disamina di un complicato congegno in cui le finzioni rivelano una sorprendente capacità di accreditarsi come vere presso […]

Lo scultore palermitano Daniele Franzella, ha vinto la prima edizione del Premio FAM Giovani per le Arti Visive con l’opera Qualcuno non sia solo, in terracotta policroma. La scultura vincitrice è una disamina di un complicato congegno in cui le finzioni rivelano una sorprendente capacità di accreditarsi come vere presso la nostra coscienza. In “Qualcuno non sia solo” ogni elemento è funzionale alla verosimiglianza della farsa, dando vita così ad una vera e propria mitologia popolata da mostri, eroi, animali leggendari, uomini in grado di volare o esseri dalla forza sovrumana. A premiare Franzella, una giuria di esperti costituita da Michele Bonuomo, direttore del mensile Arte Mondadori, Giovanni Giuliani, collezionista d’arte contemporanea e presidente dell’omonima fondazione romana e Marco Meneguzzo, docente di Storia dell’Arte contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Insieme al premio degli esperti, Daniele Franzella ha raccolto anche l’alto gradimento del pubblico risultando l’artista più votato dai visitatori.

Il Premio FAM Giovani per le Arti Visive è un’iniziativa promossa alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento dall’associazione Amici della Pittura Siciliana dell’Ottocento. In questa prima edizione, hanno concorso 33 artisti selezionati da una commissione di esperti e osservatori dell’arte contemporanea in Sicilia composta da storici e critici, curatori, artisti, galleristi e direttori di museo. L’esposizione si è conclusa domenica 16 novembre.

(19/11/2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA