Venerdì 31 Marzo 2023 - Anno XXI

Jordi Savall al Teatro Verdi di Pordenone

Jordi Savall Riapertura con il “botto” per la stagione musicale del Teatro Verdi di Pordenone, che prevede, fra le varie proposte, un omaggio speciale dedicato al violoncello e alla genesi evolutiva della letteratura ad esso destinata. Tra i protagonisti di questo tributo, in veste di solista e direttore, il catalano Jordi Savall (in programma il 10 gennaio 2015, alle 20.45), fra i più celebri e celebrati interpreti di musiche antiche, che guiderà il pubblico alla scoperta della “Follia di Spagna” e le sue infinite suggestioni. Personalità eclettica, le sue attività di concertista, insegnante, ricercatore e creatore di sempre nuovi progetti … Leggi tutto

Jordi Savall
Jordi Savall

Riapertura con il “botto” per la stagione musicale del Teatro Verdi di Pordenone, che prevede, fra le varie proposte, un omaggio speciale dedicato al violoncello e alla genesi evolutiva della letteratura ad esso destinata. Tra i protagonisti di questo tributo, in veste di solista e direttore, il catalano Jordi Savall (in programma il 10 gennaio 2015, alle 20.45), fra i più celebri e celebrati interpreti di musiche antiche, che guiderà il pubblico alla scoperta della “Follia di Spagna” e le sue infinite suggestioni.

Personalità eclettica, le sue attività di concertista, insegnante, ricercatore e creatore di sempre nuovi progetti ne fanno di Jordi Savall uno dei protagonisti dell'attuale rivalutazione della musica storica. Con la sua partecipazione al film di Alain Corneau Tutte le mattine del mondo (César per la migliore colonna sonora), la sua intensa attività concertistica e discografica e, con la creazione della sua etichetta Alia Vox, ha dimostrato che la musica antica non è necessariamente elitaria o minoritaria e che può interessare anche un pubblico sempre più giovane e vasto.

(07/01/2015)

Condividi sui social: