Lunedì 17 Giugno 2024 - Anno XXII

Un weekend di “affettuosi salumi”

E’ in programma per il 24 e il 25 gennaio “Affettuosi Salumi”, il primo appuntamento 2015 della Via dei Saperi e dei Sapori delle Dolomiti Friulane, un ciclo di iniziative promosso dalla Comunità Montana del Friuli Occidentale e da GAL Montagna Leader. Dopo gli incontri dedicati a ortaggi e formaggi, è ora la volta dei golosi salumi che fanno parte delle tradizioni e della storia delle Dolomiti Friulane.E’ il caso, ad esempio, della Pitina, piccolo tesoro della gastronomia delle Valli Pordenonesi (Val Tramontina, Valcellina, Val Colvera), frutto di un’economia della sopravvivenza nella quale la carne – anche quella di una … Leggi tutto

Un weekend di “affettuosi salumi”

E' in programma per il 24 e il 25 gennaioAffettuosi Salumi”, il primo appuntamento 2015 della Via dei Saperi e dei Sapori delle Dolomiti Friulane, un ciclo di iniziative promosso dalla Comunità Montana del Friuli Occidentale e da GAL Montagna Leader. Dopo gli incontri dedicati a ortaggi e formaggi, è ora la volta dei golosi salumi che fanno parte delle tradizioni e della storia delle Dolomiti Friulane.

E' il caso, ad esempio, della Pitina, piccolo tesoro della gastronomia delle Valli Pordenonesi (Val Tramontina, Valcellina, Val Colvera), frutto di un'economia della sopravvivenza nella quale la carne – anche quella di una capra o di un selvatico cacciato di frodo – era un bene prezioso da conservare il più a lungo possibile. Ma “Affettuosi Salumi” sarà anche l'occasione di conoscere altre specialità del territorio, dal salame alla lonza, dal prosciutto crudo al lardo, fino a lis pindulis, strisce di carne di manzo o maiale, affumicata ed essiccata.

Sabato 24 gennaio dalle 15.00 alle 18.00 e domenica 25 gennaio dalle 10 alle 18, 9 tra aziende agricole, macellerie e locali di degustazione apriranno le loro porte al pubblico con degustazioni, incontri didattici, visite guidate sul territorio, esposizioni di artigianato artistico, intrattenimento musicale e giochi per i più piccini. Sarà inoltre possibile pranzare o cenare nei locali convenzionati.

(22/01/2015)

LEGGI ANCHE  Firenze vista attraverso tre segreti
Condividi sui social: