Martedì 16 Aprile 2024 - Anno XXII

Cantine aperte a Ostra Vetere per i giorni della Merla

Ostra Vetere Ad Ostra Vetere, in provincia di Ancona, dal 30 gennaio al 1 febbraio si fa festa con le cantine aperte per ricordare una merla e i suoi pulcini, in origine bianchi, che si rifugiarono in cerca di calore dentro un comignolo dal quale emersero dopo tre giorni tutti neri a causa della fuliggine. E’ quindi in programma la 17esima edizione di “Montenovo in Festa”, ovvero il festival delle cantine all’interno di uno splendido borgo medievale che ha mantenuto intatto tutto il suo fascino. E così, attraversando le caratteristiche vie del centro illuminate da fiaccole e seguendo le indicazioni … Leggi tutto

Ostra Vetere
Ostra Vetere

Ad Ostra Vetere, in provincia di Ancona, dal 30 gennaio al 1 febbraio si fa festa con le cantine aperte per ricordare una merla e i suoi pulcini, in origine bianchi, che si rifugiarono in cerca di calore dentro un comignolo dal quale emersero dopo tre giorni tutti neri a causa della fuliggine. E' quindi in programma la 17esima edizione di "Montenovo in Festa", ovvero il festival delle cantine all'interno di uno splendido borgo medievale che ha mantenuto intatto tutto il suo fascino. E così, attraversando le caratteristiche vie del centro illuminate da fiaccole e seguendo le indicazioni di antiche insegne, si potrà riscoprire il piacere di "magnà e bè n'te le cantine come 'na volta" assaporando i piatti tipici della tradizione marchigiana su tavole imbandite secondo le antiche usanze.

Sono 14 le cantine aperte pronte a servire carne alla brace, zuppa di legumi, vincisgrassi bianchi e rossi, tagliatelle ai ceci, stoccafisso alla montenovese, dolci tradizionali e molto altro ancora, il tutto accompagnato dai migliori vini della zona. Nei tre giorni della manifestazione, inoltre, Ostra Vetere offrirà ai visitatori momenti di animazione a partire proprio dalle cantine, in ognuna delle quali saranno organizzati spettacoli musicali; venerdì, sabato e domenica si esibiranno lungo le vie del centro diversi gruppi folkloristici, mentre sabato si balla a ritmo di pizzica. Anche quest'anno non mancheranno le mostre di arte e antiquariato, il mercatino di prodotti tipici nel Loggiato e l'animazione per i più piccoli.

(28/01/2015)

LEGGI ANCHE  L'arte dell'orecchietta
Condividi sui social: