Sabato 20 Aprile 2024 - Anno XXII

Londra, stazioni metro diventano strutture turistiche

La stazione South Kensington Arriva da Londra la nuova mossa pensata per sviluppare il settore turistico. A darne notizia è il Daily Telegraph che racconta come il progetto interessi per due terzi le zone centrali 1 e 2 per un totale di circa 23 mila km quadrati e riguardi alcune stazioni abbandonate fin dalla Seconda Guerra Mondiale e che ora potrebbero rinascere a nuova vita regalando così un ulteriore stimolo al turismo. Un progetto senza precedenti supportato da un investimento da oltre 4 miliardi di euro da parte dell’ex banchiere Ajit Chambers che ha già raccolto fondi per creare il … Leggi tutto

La stazione South Kensington
La stazione South Kensington

Arriva da Londra la nuova mossa pensata per sviluppare il settore turistico. A darne notizia è il Daily Telegraph che racconta come il progetto interessi per due terzi le zone centrali 1 e 2 per un totale di circa 23 mila km quadrati e riguardi alcune stazioni abbandonate fin dalla Seconda Guerra Mondiale e che ora potrebbero rinascere a nuova vita regalando così un ulteriore stimolo al turismo. Un progetto senza precedenti supportato da un investimento da oltre 4 miliardi di euro da parte dell’ex banchiere Ajit Chambers che ha già raccolto fondi per creare il suo business. In sostanza, si tratta di un riuso di circa 50 stazioni della metropolitana ormai in disuso in alberghi di lusso, appartamenti e negozi. Il tutto da realizzare nell'arco di un decennio. Secondo quanto riportato da La Stampa.it, l'impresa sarebbe destinata ad avere un duplice impatto sul settore: diretta, con i nuovi hotel e con la conversione dei complessi in centri di attrazione, e indiretta, tramite una riduzione dei costi dei trasporti anche per i turisti grazie alle entrate che arriverebbero alla Transport of London dagli investimenti. Ci sono piani di ristrutturazione per la South Kensington, 55 Broadway (dove ha sede il quartier generale della TfL) e alla stazione di Northwood ci sono già lavori in corso sebbene non si sappia se anche questi siti faranno poi parte del pacchetto dei 50.

Metropolitana di Londra
Metropolitana di Londra

“La popolazione passerà dagli attuali 8 milioni e mezzo di persone ai 10 milioni entro il 2030, ha detto Graeme Craig , direttore commerciale della TfL. Londra ha bisogno di più uffici e più abitazioni e nello stesso tempo il sistema di trasporto va in parte rivisto e bisogna investirci”. Il sindaco di Londra Boris Johnson, dichiarandosi soddisfatto per il progetto nel suo insieme, pur rilevando che il progetto richiederà in tutto 10 anni di lavori, “darà una scossa alle entrate del Transport for London e aiuterà anche a ridurre le tariffe dei trasporti per pendolari e turisti”.
I lavori verranno realizzati in accordo con alcune tra le maggiori realtà commerciali del Regno Unito, fra cui Amazon e Sainsbury’s and Waitrose. Previsto anche un parco ospitato in quella che era la Clapham North Tube. La settimana prossima, intanto, è previsto il primo step con l'avvio della campagna di ricerca degli investitori.

LEGGI ANCHE  Giordania, le pietre della Storia

(29/01/2015)

Condividi sui social: