Martedì 30 Maggio 2023 - Anno XXI

A Roma il più recente cinema irlandese

Ritorna a Roma dal 26 al 29 marzo 2015 IRISHFILMFESTA 2015, festival dedicato al cinema irlandese giunto quest’anno all’ottava edizione e in programma come di consueto alla Casa del Cinema. La sezione concorso nata nel 2010 e riservata ai cortometraggi propone 15 opere, divise tra live action e animazione. Prevista anche una sezione speciale dedicata alla lingua gaelica irlandese. Ospite d’onore di IRISHFILMFESTA 2015 è Lenny Abrahamson, uno dei registi più amati dal festival e del quale, nel corso delle passate edizioni, è stata proposta la filmografia completa. Quest’anno in programma il suo film più recente, Frank, con Michael Fassbender, … Leggi tutto

Ritorna a Roma dal 26 al 29 marzo 2015 IRISHFILMFESTA 2015, festival dedicato al cinema irlandese giunto quest’anno all’ottava edizione e in programma come di consueto alla Casa del Cinema. La sezione concorso nata nel 2010 e riservata ai cortometraggi propone 15 opere, divise tra live action e animazione. Prevista anche una sezione speciale dedicata alla lingua gaelica irlandese.
Ospite d’onore di IRISHFILMFESTA 2015 è Lenny Abrahamson, uno dei registi più amati dal festival e del quale, nel corso delle passate edizioni, è stata proposta la filmografia completa. Quest’anno in programma il suo film più recente, Frank, con Michael Fassbender, Domhnall Gleeson e Maggie Gyllenhaal, e il suo lungometraggio d’esordio, Adam & Paul, che nel 2004 ha ne rivelato il talento e segnato la nascita del nuovo cinema irlandese. Il regista terrà alla Casa del Cinema anche una masterclass aperta al pubblico.

Il cinema del reale è rappresentato in questa edizione da tre documentari, tutti girati nel 2014: A City Dreaming di Mark McCauley, dedicato alla città di Derry e affidato alla voce narrante del popolare autore e conduttore radiotelevisivo nordirlandese Gerry Anderson, scomparso lo scorso anno; Brendan Behan – The Roaring Boy di Maurice Sweeney, nel quale l’attore Adrian Dunbar (anche lui atteso a Roma), che ha impersonato Behan molte volte a teatro, si mette in viaggio per raggiungere tutte le città dove lo scrittore ha vissuto e dove è ancora molto amato; Ballymurphy di Sean Murray, sul massacro compiuto a Belfast dall’esercito britannico nell’estate del 1971.
Nello stesso anno è ambientato ’71 di Yann Demange, dove la recluta inglese Gary (Jack O’Donnell), in servizio nell’insanguinata Belfast, si trova improvvisamente solo fra le linee nemiche. Di tutt’altro genere Poison Pen, la commedia romantica diretta da Steven Benedict, Lorna Fitzsimons e Jennifer Shortall, e prodotta dal centro dublinese non-profit Filmbase, nato nel 1986 per sostenere i giovani filmmaker.
Completa il programma Song of the Sea, il film animato di Tomm Moore (già co-regista con Nora Twomey di The Secret of Kells, presentato all’IRISHFILMFESTA 2010) che ha ricevuto una nomination agli Oscar 2015.

(25/03/2015)

Condividi sui social: