Martedì 4 Ottobre 2022 - Anno XX
La Biblioteca Vallicelliana celebra San Filippo Neri

La Biblioteca Vallicelliana celebra San Filippo Neri

In occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della nascita di San Filippo Neri, nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana di Roma, inaugurata la mostra “La Biblioteca Vallicelliana celebra il suo fondatore nel V centenario della sua nascita: S. Filippo Neri (1515 – 1595)”

San Filippo Neri, Biblioteca Vallicelliana
San Filippo Neri, Biblioteca Vallicelliana

In occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della nascita di San Filippo Neri, nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana di Roma, giovedì 21 maggio, è stata inaugurata la mostra bibliografica e fotografica “La Biblioteca Vallicelliana celebra il suo fondatore nel V centenario della sua nascita: S. Filippo Neri (1515 – 1595)” dedicata alla figura di quello che è stato definito il “santo della gioia.

La mostra, che resterà aperta fino al 16 ottobre 2015, visitabile dal lunedì al venerdì, in orario 10.00 – 13.00,  intende celebrare la figura e l’apostolato cristiano di un santo moderno, Filippo Neri, fiorentino di nascita e romano di adozione. Attraverso una ricca ed interessante selezione di libri a stampa e manoscritti, documenti ed incisioni, la Biblioteca Vallicelliana vuole testimoniare lo straordinario magistero di un santo, riformatore cattolico, che parlava di Cristo “con semplicità”.
La mostra sarà suddivisa nelle seguenti sezioni: San Filippo Neri e la sua “pedagogia della grazia”, La Santissima Trinità dei Pellegrini e dei Convalescenti, San Filippo era aristotelico? Divagazioni filosofiche intorno ad un ritrovato aristotelismo ed un oppugnabile neoplatonismo del santo e San Filippo Neri e Cristoforo Castelletti: un sonetto inedito e altre tracce.

La mostra fotografica, che illustrerà I luoghi dell’apostolato romano di San Filippo Nerisarà a cura di Marta Giacomelli con un’introduzione di Anna Villa. Il 21 luglio 2015 cadrà il V centenario della nascita di “messer Filippo Neri”, una ricorrenza importante non soltanto per la Chiesa cattolica, ma anche per la Biblioteca Vallicelliana, che annovera “Padre Filippo” fra i suoi ispiratori ed iniziatori. Nella parte nobile ed antica della Vallicelliana è infatti presente la biblioteca personale del Santo, bibliofilo e uomo di cultura, oltre che apostolo di un rinnovato pensiero cristiano in una Roma, quella del Cinquecento, fortemente segnata dalle conseguenze della Riforma protestante e dagli sviluppi della Controriforma cattolica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA