Martedì 21 Maggio 2024 - Anno XXII

Siena, Calici di Stelle tra arte, degustazioni e aperture notturne

Siena, Piazza del Campo

Siena si prepara a “riveder le stelle” tra Museo Civico, Torre del Mangia e Accademia Chigiana aperti fino alle 24 per la notte di San Lorenzo

Siena, Museo Civico, Sala Risorgimento
Siena, Museo Civico, Sala Risorgimento

Per celebrare la Notte di San Lorenzo, Siena si veste a festa per esaltare i suoi ‘astri’ più luminosi: arte, musica e vino. Lunedì 10 agosto torna tutto rinnovato il tradizionale appuntamento con “Calici di Stelle”, organizzato dal Comune di Siena, in collaborazione con Associazione Città del Vino e Unione Astrofili senesi. La notte dei desideri si accende a Siena con un programma ancora più ricco e che avrà al centro cultura, eccellenze vinicole delle Terre di Siena, musica e possibilità di visitare in notturna alcuni dei luoghi più suggestivi della città: il Museo Civico, la Torre del Mangia, Palazzo Chigi Saracini, sede dell’Accademia Chigiana.

L’edizione 2015 di ‘Calici di Stelle’ sarà impreziosita dai festeggiamenti del settimo centenario della ‘Maestà’ di Simone Martini. Era, infatti, il 1315 quando Simone Martini concluse la maestosa opera, commissionatagli tre anni prima dal Governo dei Nove per la Sala del Mappamondo di Palazzo Pubblico. In occasione dei 700 anni della Maestà, sotto l’affresco, è stata allestita la mostra, dal titolo ”La Maestà, le Contrade: ori di Siena” dell’artista – orafo Diego Percossi Papi. Durante la notte di San Lorenzo, dalle ore 21 Diego Percossi Papi accompagnerà i visitatori alla scoperta dei 119 gioielli, ispirati alle Contrade di Siena e dell’abbagliante miniatura dedicata alla Maestà di Simone Martini. La mostra si presenta come un omaggio a Siena e al suo patrimonio culturale immateriale, dal quale scaturiscono valori, spirito di comunità e sentimenti.

LEGGI ANCHE  La chiesa templare di Rimini
Condividi sui social:

Lascia un commento