Sabato 19 Ottobre 2019 - Anno XVII
Virus Zika: Alitalia cambia il volo alle donne incinte

Virus Zika: Alitalia cambia il volo alle donne incinte

Alitalia offre il cambio del volo o il rimborso alle donne in stato di gravidanza che avevano prenotato un biglietto verso le zone a rischio virus Zika. Ne beneficiano anche gli accompagnatori

donne-incinte-rischio-zikaDopo la circolare diffusa del Ministero della salute Italiano in cui si sconsiglia alle donne in stato di gravidanza di viaggiare verso i paesi a rischio per quanto riguarda la diffusione del virus Zika, Alitalia offre alle donne incinte e ai loro accompagnatori l’opportunità di cambiare senza alcuna penale le date del viaggio o di ricevere il rimborso totale del biglietto.

Le destinazioni affette dallo Zika virus sono: il Brasile e altri paesi dell’America Latina e dei Caraibi.
I clienti con biglietti emessi prima del 1 febbraio 2016 dovranno fornire alla Compagnia un certificato medico dove è specificato il rischio di infezione da Zika virus.
I cambi di prenotazione e le richieste di rimborso dovranno essere effettuate entro il 29 febbraio 2016. Questa data potrebbe essere estesa in futuro.

Ricordiamo che i sintomi del virus sono: piccole febbri, dolori articolari e muscolari, eruzioni cutanee e congiuntivite.
Gli esperti rassicurano sulla diffusione globale dell’epidemia. “Si tratta di una situazione che merita attenzione, ma non allarme. È difficile che ci sia un’epidemia su larga scala nei Paesi a clima temperato, anche se dovesse arrivare d’estate”.

Per maggiori informazioni chiamare il Customer Center di Alitalia, dall’Italia al numero:
89.20.10 e dall’estero al +39 06 65649.

© RIPRODUZIONE RISERVATA