Sabato 28 Maggio 2022 - Anno XX
Expo, l’Albero della Vita non dà frutti

Expo, l’Albero della Vita non dà frutti

A Expo pensavano che l’Albero della Vita desse i frutti e invece nisba. Intanto il Capo Sala di Expo deve andare a Londra a prender soldi alla City. Il Premio “Parla Come Mangi”, istituito da Mondointasca, ha già un vincitore. Ci sono notizie che fanno bene all’Economia del Belpaese. Cuccando così tanta grana, uno da Conte diventa principe e il fratello valvassore.

Expo Giuseppe Sala

Giuseppe Sala

A Expo pensavano (sperando, o speravano pensando) che il supercelebratissimo Albero della Vita desse i frutti, e invece nisba …
Tant’è che adesso –di ‘sto Albero- non sanno cosa farne, imperocché dopo averci pensato su per 5 mesi 5, adesso (Corriere 5/4) si sono dati (solo) 1 settimana 1 per “Trovare i soldi con cui riportare in vita l’Albero della Vita” … (a Milano dicevasi antan “Ciao Pepp”, ndr).

Nel frattempo, visto che “Passata la festa etc etc…” e che il Capo Sala di Expo deve andare a Londra a  prender soldi alla City, Spigolature si pone una angosciosa domanda.
Ma l’albero, chi lo annaffia?

Il Premio “Parla Come Mangi”, istituito da Mondointasca, ha già un vincitore!!!
Carmela Rozza, assessore al Comune di Milano, che per spingere la gente a pulire i muri della città ha dato vita al “Cleaning Day” (laddove, meglio precisarlo -anche perché non tutti sono andati alla Berlitz- Cleaning, parola inglese, è il gerundio di To Clean, pulire dopodiché non ci resta da chiarire se –almeno- la Rozza sa l’inglese oppure ‘s’è dovuta far spiegare’ cusa l’è quel ‘clìning’)…

Expo Dolce e Gabbana

Domenico Dolce e Stefano Gabbana

Ci sono notizie che fanno del (gran) bene all’Economia del Belpaese (e mettono a tacere quegli stronzi del ceto medio sempre più impoveriti …).
A Milano (probabilmente non al Corvetto né al quartiere Gallaratese) “D&G nella casa di Ralph Lauren” (lo dice il Corriere, 4/4) “affitto da 8.000 euro al mq”.

Se Inter – Torino non è stato un “Classico” (come Real Madrid – Barcelona), in compenso si è assistito a un vibrante e poetico momento di Gossip (un “classico” nella recentissima storia del C &C, Calcio & Corna).
La vicenda ha raggiunto il pathos (peraltro previsto, tutti lì con le macchine fotografiche) allorquando (nella rituale liturgia precedente il match) il granata Lopez (titolare del Torino però ex titolare della moglie Wanda) con ben deciso gesto si è rifiutato di stringere la mano a Icardi (titolare dell’Inter e attualmente pure titolare della Wanda). Ad ogni buon conto, e fortunatamente, la presenza delle corna del Toro sulla maglia granata non ha fornito ulteriori spunti per un facile umorismo da fureria.

Expo Antonio Conte ct nazionale

Antonio Conte

Cuccando così tanta grana, uno da conte diventa principe, e il fratello valvassore.
L’allenatore Conte va al Chelsea e cucca (“lo dice il Corriere”) 6,5 milioni (beninteso netti) all’anno, dopodiché si tira dietro altri 4 suoi collaboratori e pure il fratello Gianluca la cui collaborazione non può che essere preziosa imperocché corrispondente all’incarico di “Scouting degli Avversari” (dev’essere bellissimo andare a scoutare gli avversari ed essere pure pagati…).

A Milano, all’ippodromo di San Siro (galoppo, gente-bene, sfrattati dalla vicina pista, quei contadini del trotto sono stati mandati in periferia) in occasione di uno dei tanti (anzi tutti) Gran Premi “Chic”, c’erano (“lo dice” il Corriere, 4/4): Cristiana Brivio Sforza, Isabella Bezzera, Clementina Pastorelli, Giada Menato …
Nitriti …

AAA Aforisma
Sono amico della verità, non dei martiri. Voltaire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA