Sabato 19 Ottobre 2019 - Anno XVII
Visuale dall'alto del complesso dell'Iberhotel Apulia

Visuale dall'alto del complesso dell'Iberhotel Apulia

Academy Antistress, per il benessere nei luoghi di lavoro

Iberhotel Apulia sede della Unique Antistress Quality, certifica le aziende che investono per migliorare il clima lavorativo. Chi è stressato produce il 20 per cento in meno. Occorre creare ambienti di lavoro stimolanti e creativi

AntistressAntistress coach e personal trainer a disposizione degli ospiti dell’Iberotel Apulia, in provincia di Lecce, situato all’interno di un parco naturale. Il termine inglese stress, che significa propriamente “sforzo”, derivato del latino strictus, “stretto” indica nell’uso corrente, tensione nervosa, affaticamento psicofisico, nel linguaggio medico designa la risposta funzionale con la quale l’organismo reagisce a uno stimolo di qualsiasi natura. Oggi c’è la tendenza ad identificare lo stress con tutto ciò che non funziona, che ci logora.
Avere dipendenti stressati è controproducente non solo per loro, ma anche per l’azienda che riduce il livello di produttività, aumentando i rischi che l’impresa perda fatturato. Iberotel Apulia ecoresort, di Marina di Ugento (LE) sede dell’Antistress Academy  e capitale dell’antistress, lancia il nuovo brand Unique Antistress Quality per certificare le aziende che puntano a potenziare il benessere nei luoghi di lavoro, dando valore al capitale umano.
Responsabile del progetto è lo psicologo Mirko Turco, il quale è inserito nell’evento salentino International Wellbeeing  meeting point, che nasce nell’ambito dell’Antistress Academy. “Per vivere meglio abbiamo bisogno di un clima lavorativo favorevole – dice Turco – infatti una persona stressata sta male e lavora male producendo il 20% in meno”. Ma cosa fare allora?
Ci vogliono gli strumenti adatti: “Se nella cassetta degli attrezzi abbiamo solo il martello potremo solo piantare chiodi” conclude Mirko Turco.

Ambienti di lavoro stimolanti e creativi

Iberhotel piscineSimon Elliot, coordinatore dell’Antistress Academy, sostiene che è importantissimo creare ambienti di lavoro stimolanti e creativi, ma anche prevedere pause di riflessione, di vacanza e di aggiornamento, in luoghi dove potenziare il senso di squadra e stimolare la voglia di fare. Spesso non abbiamo tempo per noi stessi, anche se basterebbero dieci minuti al giorno di meditazione, se pensiamo al futuro ci viene l’ansia. “Le pratiche per ridurre lo stress vanno esercitate – dice Turco –  altrimenti rimane solo la teoria, ad esempio concentrandoci sul nostro respiro facendo attenzione alla realtà che ci circonda”. Simon Elliot ci ricorda un pensiero di Confucio: “Dimmi e dimenticherò, mostrami e forse ricorderò, coinvolgimi e comprenderò”. Dunque  non basta una “semplice” vacanza per lasciare tutto alle spalle, ma occorre un programma su misura che, all’insegna del motto  dell’Iberotel Apulia “Mens sana in corpore sano” con un personal trainer, un antistress coach e un team specializzato, accoglie gli ospiti e crea per loro un programma su misura.
Inoltre una corretta alimentazione è sempre utile per un buon equilibrio psico fisico, grazie anche all’integrazione al ristorante dell’Iberotel di un’isola totalmente dedicata a piatti vegetariani, con centrifughe e spremute a volontà.
In base alle esigenze dell’ospite, viene consigliata un’attività rilassante: da quelle più tranquille come lo yoga, il Pilates o il Nordic walking, a quelle più attive come lo zumba fitness e l’acquafit.

Spazi per il relax e per la meditazione

Iberhotel il parcoInoltre negli ampi spazi esterni sono stati allestiti dei punti relax dove ci si può concedersi dei momenti di totale riposo ascoltando musica, meditando o dedicando tempo ad altre attività rilassanti.
L’ingrediente finale per depurarsi dallo stress, viene dato dalla SPA, vero tempio del benessere, che completa il vigore dello spirito con la bellezza del corpo. Qui si potranno fare massaggi esclusivi come l’aroma antistress massage e il tibetan sound massage. Inoltre con il “Sixth Sense Experience – Ritual Massage” si aumenterà la percezione dell’energia spirituale. E’ questa una delle tante novità della stagione 2016 a Iberotel Apulia, un massaggio che coinvolge tutti i sensi dell’individuo: fisico, mentale ed emozionale, la naturale evoluzione di varie tradizioni di massaggio, una perfetta fusione tra Oriente e Occidente.
Il Salento viene indicato come il luogo di incontro tra Oriente e Occidente, pertanto non potevano mancare le discipline orientali: il qi gong, che, ispirandosi alla medicina cinese e alle arti marziali, punta al potenziamento dell’energia interna con pratiche di meditazione, concentrazione mentale e controllo della respirazione.
Nelle scorse settimane proprio all’Iberotel Apulia si sono dati appuntamento i massimi esperti dell’antistress: Harald Ege, psicologo del lavoro e ideatore del metodo Ege (valutazione del danno da mobbing); Emma Forrest, ricercatrice nel settore farmaceutico; Michele Giurgola, campione apneista italiano e maestro terapista di yoga; Patrizia Caldarazzo, ricercatrice e consulente per la selezione di figure manageriali; Jason Chan e Wai Sum Chan, maestri infinite Tai CHI, guaritori spirituali a capo di Infinite Arts; Delia Proietto, promotrice editoriale ed events manager di All About Italy; Elisabetta Pasca, redattrice del magazine Uomini & Donne della comunicazione; Giorgio Bartolomucci, direttore editoriale della rivista di settore AREA Wellness.
Un’occasione per gli imprenditori che vogliono migliorare il benessere nei luoghi di lavoro.
Un’offerta nuova in chiave Antistress & Team Building, per le aziende che vogliono certificarsi in materia antistress per supportare comportamenti sani e migliorare la produttività durante il lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA