Domenica 14 Agosto 2022 - Anno XX
Veduta di Bydgoszcz

Veduta di Bydgoszcz

La Polonia del nord sempre più vicina a Roma

Una delegazione di autorità delle città di Bydgoszcz e Torun sono arrivate dalla Polonia nella capitale per presentare le proprie potenzialità turistiche

Polonia

Ingresso dell’aeroporto

“Questo collegamento è frutto della grande richiesta che abbiamo riscontrato in molte città italiane, soprattutto del sud, di avvicinare l’Italia alla Polonia”. E’ quanto ha dichiarato l’Ambasciatore di Polonia in Italia Tomasz Orlowski, in apertura della conferenza indetta dalle autorità turistiche locali a seguito del nuovo collegamento aereo assicurato dalla Mistral Air da Roma Fiumicino su Bydgoszcz, città del Voivodato Cuiava-Pomerania, situata nel nord della Polonia, fra Torun e Danzica. “Un tipo di collegamento”, ha proseguito l’Ambasciatore ”che risponde a due grandi sfide: favorire gli scambi economici fra i due Paesi e avvicinare i popoli per superare le crisi che in questo momento stanno affacciandosi nel panorama delle relazioni internazionali. Bydgoszcz è una città di 360 mila abitanti poco conosciuta, ma radicalmente cambiata negli ultimi dieci anni. Oggi si presenta come un centro cosmopolita, con una forte tradizione industriale, ma aperta al turismo. Il nuovo collegamento rappresenta per la città e per la Regione una grande opportunità”.

La Polonia più vicina per i turisti italiani

Polonia - RomaNutrita la rappresentanza polacca, presentatasi a Roma con delegati del turismo delle città di Bydgoszcz e Torun, le due città maggiormente interessate al collegamento, il rappresentante della regione Cuiava- Pomerania, il Presidente dell’aeroporto, operatori turistici e rappresentanti di strutture ricettive. “L’aeroporto festeggia nel 2016 i suoi primi cento anni. Prima era uno scalo militare e solo da poco si è aperto al traffico commerciale” ha dichiarato il Presidente Tomasz Moraczewski. “Oggi collega la città di Bydgoszcz con i principali scali nord-europei (Londra, Copenaghen, Dublino, Stoccolma, Liverpool, Vienna e Berlino) con voli operati principalmente dalla Ryanair. Questo è il primo collegamento regolare con L’Italia. La speranza è che possa essere utilizzato non soltanto dai polacchi che si recano in Italia per motivi di lavoro o per viaggi di fede, ma anche dai turisti italiani che avranno un accesso diretto sulla regione che comprende altre importanti città quali Torun (distante solo 30 minuti di auto o di treno) e Danzica raggiungibile comodamente in neppure due ore e mezzo”.

Mistral Air: due voli a settimana per la Polonia

Direttore commerciale Mistral Air

Mark Camilleri, Direttore commerciale Mistral Air, presenta il nuovo collegamento con la Polonia. Foto di Gianfranco Nitti

Il nuovo volo ha preso avvio il 16 giugno scorso e proseguirà per tutta l’estate, fino a ottobre. “Per la Mistral Air”, ha detto il direttore commerciale Mark Camilleri, “è l’inizio di una strategia che affianca all’attività charter, fino ad ora attuata in modo quasi esclusivo, quella di linea. Dopo il collegamento con l’Albania e quelli attuati sul fronte interno (Bari, Ancona, Firenze, Perugia, ecc), ci siamo ora lanciati in questa nuova avventura. La rotta è operata due volte la settimana (lunedì e giovedì) con orari a metà giornata in modo da consentire le connessioni sullo scalo romano. Come le autorità polacche, anche noi ci aspettiamo molto da questo nuovo collegamento. L’avvio è stato difficile, ma ora stiamo studiando nuove strategie e nuove formule per far conoscere al grande pubblico questa opportunità”. I prezzi sono davvero convenienti (circa 120 euro a.r.) .

© RIPRODUZIONE RISERVATA