Martedì 19 Gennaio 2021 - Anno XIX
Mille Miglia: museo viaggiante

Mille Miglia: museo viaggiante

La storica gara di auto d’epoca a distanza di 91 anni continua ad affascinare. Dal 16 al 19 maggio da Brescia a Roma e ritorno. Prenderanno il via 450 vetture, 725 equipaggi provenienti da 44 paesi. Attraversate sette regioni, oltre 200 località, 1743 km da percorrere

Mille Miglia 2018 Ferrari-tribune

Ferrari Tribune

Enzo Ferrari ebbe l’idea di nominare la celebre corsa “museo viaggiante unico al mondo” proprio per le caratteristiche di rievocazione storica legate alle auto d’epoca e per i luoghi e gli scenari paesaggistici offerti dal lungo percorso di gara. La prima edizione delle Mille Miglia fece il suo esordio nel 1927 per proseguire fino al 1957, anno in cui venne soppressa a causa di un pauroso incidente avvenuto nei pressi di Guidizzolo, in provincia di Mantova, che causò la morte di alcuni spettatori e dei piloti dell’auto coinvolta in seguito allo scoppio di uno pneumatico. Da quella fatidica data passarono parecchi anni prima che venisse ripresa la straordinaria competizione sportiva che rivide il successo delle successive edizioni solo nel 1977.

Mille Miglia 2018: numeri importanti

Mille Miglia 2018 immagine edizione 2011La città di Brescia rimane ancora oggi l’indiscusso capolinea di partenza e di arrivo per le auto d’epoca che si cimenteranno in un percorso di 1.743 chilometri da disputarsi in quattro giorni di gara: dal 16 al 19 maggio 2018. Saranno attraversate sette regioni, oltre 200 località turistiche di inestimabile bellezza, a bordo di 450 vetture rigorosamente d’epoca appartenenti a 72 case automobilistiche differenti e guidate da 725 equipaggi iscritti provenienti da ben 44 Paesi di tutto il mondo e gareggiando anche a 112 prove a cronometro.


Mille Miglia 2018 edizione-2016Sono numeri importanti per la crescita dell’immagine delle bellezze ambientali e culturali del Bel Paese nonché del design delle vetture italiane marcate Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Maserati, Bugatti, e gli esemplari unici della Parisotto-Pasqualin, e Cisitalia Colombo. Alla gara parteciperanno brand storici tra cui Jaguar, Mercedes-Benz, Aston Martin, Austin Healey, Bentley, Bmw, Lincoln e Invicta.
Gli iscritti italiani sono il numero maggiore con 254 equipaggi accettati, pari al 28% del totale; seguiti dall’Olanda, dalla Germania, dal Regno Unito, dal Belgio, dagli Stati Uniti, dal Giappone, dal Brasile, dalla Cina, dalla Nuova Zelanda, Kuwait, Gibilterra, Uruguay e Hong Kong.

Mille Miglia 2018: le quattro tappe

Mille Miglia 2018 edizione 2016Il via alla gara, fissato per mercoledì 16 maggio alle ore 14:30 da Viale Rebuffone-Brescia-proseguirà attraverso la prima tappa che prevede il passaggio a Desenzano del Garda, Sirmione, Borghetto sul Mincio lungo il Ponte Visconteo e l’ameno Parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio, da dove le auto proseguiranno verso Mantova, Ferrara e arriveranno a Cervia e Milano Marittima.
La seconda tappa attraverserà Pesaro, San Marino, Arezzo, Orvieto per giungere a Roma dove le auto sfileranno in notturna nella città eterna.
Il ritorno a Brescia avrà altre due tappe di cui la terza ha fissato il transito a Siena per risalire poi verso Lucca, la Versilia, e il Passo della Cisa per arrivare, dopo vari tornanti, fino a Parma.
La quarta tappa concluderà la gara nella dirittura d’arrivo a Piazza della Loggia a Brescia tra festeggiamenti e premiazioni in concomitanza della notte bianca.

Mille Miglia 2018: Freccia Rossa

Mille Miglia 2018 Il-passaggio-da-Ravenna-2017La Mille Miglia 2018, denominata anche Freccia Rossa, offrirà agli appassionati di automobilismo e delle ricostruzioni storiche altri eventi: la 1000 Miglia Green dedicata alle vetture ad alimentazione elettrica, la Coppa delle Alpi by 1000 Miglia riservata al periodo invernale lungo il percorso che si snoda tra i passi dell’arco alpino, il Ferrari Tribute to 1000 Miglia e il Mercedes Benz 1000 Miglia Challenge.

Info su:

www.1000miglia.it

www.ferraritribute.1000miglia.it

www.mercedesbenzchallenge.1000miglia.it

Leggi anche:

Tutte “speciali” le dive di Ginevra

Auto, la vera grande star del cinema

Al cinema con gusto sotto le stelle alle Terme

© RIPRODUZIONE RISERVATA