Venerdì 6 Dicembre 2019 - Anno XVII
Parco Giardino Sigurtà

Parco Giardino Sigurtà

Viaggio nel tempo al Parco Giardino Sigurtà

Una domenica di fine estate in atmosfera e musica dell’Ottocento. Il 29 settembre al Parco Giardino Sigurtà si balla e si danza in costume. I visitatori che si presenteranno in abiti ottocenteschi entreranno gratis alla kermesse

Viaggio-nel-tempo-parco-sigurta“L’estate sta finendo” era il simpatico ritornello della nota canzone dei Righeira dei favolosi anni ottanta. Meteorologicamente parlando siamo già entrati nell’autunno, tuttavia questo clima instabile ci sta regalando, a settembre, giornate soleggiate con temperature estive.
Per concludere in bellezza le nostre giornate all’aria aperta, Parco Giardino Sigurtà, Valeggio sul Mincio (Verona), intende deliziare i suoi ospiti con un evento che ripercorre usi e costumi della società del XIX secolo.

Domenica 29 Settembre 2019, il Parco Giardino sarà la cornice ideale per  una affascinante scenografia degna del famoso film “Il Gattopardo” di Luchino Visconti. Ricordate il gran ballo in costume tra Claudia Cardinale e Burt Lancaster? Oppure le carrozze utilizzate nella serie dedicata alla principessa Sissi?

Viaggio nel tempo: danze e balli dell’Ottocento

Viaggio nel tempo giardino-sigurtaEbbene tutta la bellezza dell’Ottocento sarà il leitmotiv dell’evento intitolato “Viaggio nel tempo”. La storia di un tempo passato che ritorna con le splendide coreografie delle danze ottocentesche, con le carrozze d’epoca trainate da possenti cavalli, con le musiche tipiche dell’epoca e conviviali pic-nic sull’erba. Sarà una giornata all’insegna della libertà e della spensieratezza avvolti da una  atmosfera poetica, tra i caldi colori autunnali offerti dalla natura del Parco e la kermesse ottocentesca. I balli in costume saranno accompagnati dall’Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici, costituita da 15 elementi e diretta dal Maestro Nicola Ferraresi.

Viaggio nel tempo: lo scalpitio degli zoccoli dei cavalli

viaggio nel tempo Carrozze-a-cavalliLe carrozze d’epoca sfileranno lungo i viali del Giardino e si potrà udire lo scalpitio degli zoccoli dei cavalli oramai scomparso dai nostri ricordi. Non solo. Vi sarà il battesimo della sella e la possibilità di salire sull’Omnibus, ovvero la carrozza adibita al trasporto pubblico usata nelle città nei primi anni del 1800.
La manifestazione è organizzata in collaborazione con Gia, Gruppo Italiano Attacchi, e con Venezia Ottocento. Originale l’idea degli organizzatori di non far pagare il biglietto d’ingresso ai visitatori che si presenteranno completamente vestiti nei costumi ottocenteschi.

Informazioni: www.sigurta.it

Leggi anche:

Canelli e Asti: dalle Cattedrali sotterranee al Festival delle Sagre

Sicilia on the road: da Palermo ad Agrigento

Turismo sostenibile grazie alla stampa online

© RIPRODUZIONE RISERVATA