Domenica 8 Dicembre 2019 - Anno XVII
Palermo, la Cattedrale

Palermo, la Cattedrale

Sicilia on the road: da Palermo ad Agrigento

Itinerario in sette tappe per visitare la Sicilia occidentale. Il viaggio proposto on the road in sette città con auto propria o a noleggio comincia da Palermo e si prosegue per Scopello, la riserva dello Zingaro, Erice, Marsala, Sciacca e Agrigento

on the road Palermo-Palazzo-dei-Normanni

Palermo, Palazzo dei Normanni

La Sicilia è una di quelle regioni che più si prestano a un tour on the road. Sarà per via del suo paesaggio naturale sempre diverso e per le numerose città che offrono attrazioni di ogni tipo. Città che riescono ad andare incontro e soddisfare anche ai visitatori più esigenti. Se non avete a disposizione un’auto per fare un tour di questo tipo potreste optare per un servizio di noleggio auto low cost ad esempio come Sicily by car. Un modo per scoprire tutte le bellezze dell’isola difficilmente raggiungibili con i mezzi pubblici.

Le tappe per un tour on the road in Sicilia

La parte occidentale della Sicilia, infatti, si rivela perfetta per un viaggio su quattro ruote. E oggi vi illustreremo un possibile itinerario che parte da Palermo e arriva ad Agrigento attraverso 7 tappe. Pronti? Si parte!

1) Palermo on the road

Palermo-mercato-di-Ballarò

Mercato di Ballarò

Il capoluogo della Sicilia riserva molte attrazioni per i suoi visitatori. Vediamo in sintesi alcune visite che possiamo definire irrinunciabili. Sicuramente  la Cattedrale, caratterizzata da diversi stili architettonici che la rendono unica. Segue il Palazzo dei Normanni, risalente al 1130 e nel quale potrete ammirare la Cappella Palatina decorata in stile normanno-bizantino. Poi Piazza Pretoria, la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio (“La Martorana”) e il mercato storico di Ballarò.

2) Scopello

A pochi chilometri di distanza da Trapani troviamo Scopello. Un borgo marinaro seicentesco  pieno di vicoletti, ristorantini e piccole botteghe di artigianato. Visitate la famosa Tonnara e dalla baia ammirate lo splendido mare sovrastato dai faraglioni (dai quali proviene probabilmente il nome del borgo).

3) Riserva dello Zingaro

on-the-road-Riserva-dello-Zingaro

Riserva dello Zingaro tra Scopello e San Vito Lo Capo

Partendo da Scopello è possibile accedere alla Riserva dello Zingaro, un’area protetta. Un vero paradiso naturale caratterizzato da spiagge incantevoli, promontori rocciosi a picco sul mare e contrasti cromatici meravigliosi. Se amate immergervi nella natura, fate trekking in questa zona e non ve ne pentirete.

4) Erice

Erice è un borgo medievale situato su un’altura di circa 750 metri che si affaccia sul Golfo di Trapani. Meritano assolutamente una visita la Chiesa Madre, voluta da Federico d’Aragona nel 1334, costruita in stile gotico, e il Castello di Venere, di origine normanna (XII secolo), dal quale potrete godervi un panorama da sogno sulle Egadi.

5) Marsala on the road

on-the-road-marsala-saline

Le saline di Marsala

La città di Marsala è nota per il famoso sbarco di Garibaldi e i suoi Mille, ma la sua storia risale a moltissimi anni prima. E’ stata infatti fondata nel 397 a.C. dai Fenici. Una volta in città, visitate il Duomo e il Palazzo VII Aprile e recatevi poi a Porta Garibaldi e Porta Nuova, due delle quattro porte rimanenti della città. Infine, ritagliate del tempo per fare una visita alle suggestive saline, nella laguna dello Stagnone.

6) Sciacca

Sciacca è il centro termale più antico della regione ed è una delle città più turistiche della provincia di Agrigento. Da non perdere la Basilica di Santa Maria del Soccorso, risalente al XII secolo, la Cappella di San Giorgio dei Genovesi (1520), il Castello incantato, un luogo surreale e a cielo aperto nel quale potrete osservare una sorprendente galleria di facce scolpite nella pietra e sugli alberi, e il panorama visibile da Piazza Scandaliato. Anche le spiagge, con le loro acque turchesi e calette rocciose, meritano sicuramente una visita.

7) Agrigento

agrigento scala-dei-turchi

Scala dei turchi, Agrigento

Una volta arrivati ad Agrigento, visitate il centro storico con il suo labirinto di stradine e vicoletti, arrivando alla Cattedrale di San Gerlando (XI secolo), costruita in stile arabo-normanno. Anche il Giardino della Kolymbetra e la splendida Scala dei Turchi meritano decisamente di essere visitati, insieme all’antichissima Valle dei Templi, area archeologica dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Leggi anche:

Sicilia, riscoprire Palermo

Alla scoperta di Lucca e del mondo pucciniano

Daunia: saliscendi tra borghi di charme

© RIPRODUZIONE RISERVATA