Venerdì 13 Dicembre 2019 - Anno XVII
Le Tre Cime di Lavaredo  foto  Wolfgang Moroder

Le Tre Cime di Lavaredo foto Wolfgang Moroder

Nelle piscine di alta montagna bagno caldo anche d’inverno

Nuotare in piscine all’aperto riscaldate, circondati dalla meraviglia di paesaggi innevati è una emozione unica. La neve è già arrivata abbondante sull’arco alpino. Vi presentiamo alcuni hotel dotati delle più belle piscine esterne

piscinePanorami invernali favolosi che incorniciano l’esperienza unica d’immergersi nell’acqua calda e invitante di magnifiche piscine all’aperto. Una sensazione che è possibile vivere e godere appieno nelle strutture che offrono questa incredibile opportunità di relax e di benessere a contatto con la natura.
Vi presentiamo alcuni hotel con le più belle piscine esterne, che in inverno sanno donare un piacere esclusivo, con viste tra i più scenografici paesaggi del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol.

Piscine esterne. Inverno a 36 gradi sulle Tre Cime di Lavaredo

La piscina dell'Hotel Sander

La piscina dell’Hotel Sander

La preziosità di momenti vissuti in pieno relax, immersi nell’acqua di piscine esterne con viste uniche sulle incantevoli cime alpine. Questo è ciò che propongono i Romantik Hotels & Restaurants che guardano con attenzione a panorami affascinanti, in località esclusive, capaci di sorprendere e rigenerare.

Il Romantik Hotel Santer di Dobbiaco offre la possibilità di nuotare nella piscina esterna con acqua a 36°. Da qui si può ammirare il panorama sulla bellissima Val Pusteria e le meravigliose Tre Cime di Lavaredo. Uno scenario senza alcun dubbio iconico.
Nella SPA attrezzata si può usufruire delle formule benessere. Per esempio quella che combina l’antico sapere delle erbe tradizionali a specifici trattamenti Kneipp. Il potere ritemprante dell’acqua e la tipica atmosfera di montagna raggiunge anche gli interni. Nel centro wellness di 3000 mq, dove si trovano saune, percorso kneipp e piscina, con le soluzioni relax, energy, beauty e detox.

Piscine esterne. Sfiorare le vette dolomitiche

piscine Excelsior Dolomites Lodge

Excelsior Dolomites Lodge

È uno scenario sulle Dolomiti davvero sensazionale quello che si apre alla vista dalla piscina all’aperto dell’Excelsior Dolomites Life Resort di San Vigilio di Marebbe (BZ). Il privilegio di nuotare e sdraiarsi sulla superficie d’acqua di 18 mq della Relax lounge con idromassaggio gigante a 35°, ammirando al contempo tutta la bellezza delle vette Patrimonio Naturale dell’Umanità Unesco. Il lussuoso resort, vicinissimo alle piste da sci di Plan de Corones e Sellaronda, con centro wellness a 5 piani, ha recentemente inaugurato il nuovo Excelsior Dolomites Lodge.  Sul tetto domina una splendida piscina panoramica: la Dolomites Panorama Infinity Pool con acqua calda a 33° di 18 metri per 5. Una struttura dal design elegante e confortevole e con anche una sauna panoramica.

Piscine esterne. La vista sulle Dolomiti è un’opera d’arte

Romantik Arthotel Cappella di Colfosco ok

Romantik Arthotel Cappella di Colfosco

Il Romantik Arthotel Cappella di Colfosco (BZ), in Alta Badia, si trova a 1645 metri di altitudine e si affaccia sulle piste da sci tra la Valle Stella Alpina e Passo Gardena, intorno alla Sellaronda. Da qui è possibile contemplare un panorama sulle Dolomiti davvero speciale. Un panorama che emoziona ancora di più dalla piscina esterna riscaldata a 30°, regalando la sensazione di trovarsi all’interno di un dipinto. La presenza di alcuni capolavori di artisti come Dalì, Guttuso e Antonio Ligabue è, d’altra parte, elemento caratterizzante e distintivo dell’elegante hotel. Il paesaggio non fa che impreziosire la struttura, già valorizzata dalle ampie vetrate che aprono sulle montagne, cime maestose del Gruppo Sella che riempiono lo sguardo anche dalla SPA con piscina coperta al clorozono.

Il monte Latemar, in Val d’Ega, si specchia in piscina

Il Monte piscine Latemar foto Hiroki Ogawa

Il Monte Latemar foto Hiroki Ogawa

Quello nella piscina esterna del Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante, nel cuore della Val d’Ega non può essere vissuto come un semplice bagno. Nuotare circondati da un giardino d’inverno di 45mila mq, con l’imponente monte Latemar a governare un paesaggio che si perde allo sguardo, fra crinali rocciosi e i vicini tracciati sciistici di Carezza, è un’esperienza totalmente rigenerante non solo per il corpo. La piscina è solo una delle perle di benessere dell’hotel, che si lascia ispirare dalle Dolomiti anche nel bellissimo centro wellness panoramico di 1500 metri quadrati.

Piscine esterne. Sciliar: Black Pool with a view

La mystic sauna

La mystic sauna

La vista panoramica dalla Black Pool del Romantik Hotel Turm di Fié allo Sciliar sul paesaggio circostante è davvero da togliere il fiato. Il massiccio montuoso dello Sciliar muta i colori al mutare della luce e delle stagioni. Quando la neve lo imbianca diventa straordinariamente suggestivo. Dalla piscina all’aperto si può accedere direttamente, attraverso un percorso d’acqua collegato, alla piscina interna. E da qui magari decidere di rilassarsi nella sauna al pino mugo, nel bagno turco aromatico. Oppure scegliere la grotta di sale e la nuova sauna di fuoco all’aperto, che si aggiunge alla sala fitness panoramica e alla sala relax di recente realizzazione. Altro pregio della struttura, la poca distanza dalle celebri piste da sci dell’Alpe di Siusi.

Piscine esterne. Affacciata sulla Valle Aurina

piscine Hotel Alpenpalace

Hotel Alpenpalace

Lasciarsi cullare dolcemente dall’acqua calda di una piscina all’aperto, nel cuore della Valle Aurina, oppure rilassarsi nella vasca idromassaggio esterna, senza temere le basse temperature invernali. All’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat di San Giovanni, in Valle Aurina, tutto questo è possibile ed è unito all’opportunità di usufruire anche di una SPA attrezzata e all’avanguardia. Nella piscina scoperta, ampia 7 x 15 metri, con una temperatura di 34° e circondata dal giardino, si possono vivere momenti rilassanti, in sinergia con la natura anche quando questa si ammanta di neve bianca. Per immergersi in una esperienza più romantica ed effervescente, c’è invece la vasca idromassaggio all’aperto ampia 3 metri e con l’acqua a 38°. (www.alpenpalace.com)

Piscine esterne. Idromassaggio all’aperto in Valle Aurina

piscine La Valle Aurina

La Valle Aurina

Rilassarsi e sentirsi leggeri come piume. È quello che tutti vorremmo provare, almeno in vacanza, mentre ci lasciamo incantare dalla morbidezza di un paesaggio coperto di neve.
Al Wellness Refugium & Resort Hotel Alpin Royal di San Giovanni, nel centro della splendida Valle Aurina, è possibile raggiungere questa inebriante sensazione immergendosi nella , con una temperatura dell’acqua di 38°, realizzata nel giardino della Spa che offre, inoltre, numerosi trattamenti beauty and wellness. (www.alpinroyal.com)

Piscine esterne. Un sogno a tinte blu sulle Dolomiti del Brenta

Hotel Solea

Hotel Solea

I confini si confondono sulla superficie dell’acqua che rispecchia la meraviglia delle cime dolomitiche. Mille le iridescenti che si accendono inebriando corpo e mente. La piscina esterna panoramica (32°) del Solea Boutique & Spa Hotel di Fai della Paganella (TN) ha il pregio di trovarsi in un contesto paesaggistico da fiaba, le Dolomiti del Brenta. Il paesaggio è reso ancora più allettante dalla presenza nella struttura di un centro wellness disposto su 1500 metri quadrati e dotato tra l’altro di una piscina coperta riscaldata con idromassaggio circolare. Anche la piscina esterna gode di postazioni idromassaggio dove è possibile abbandonarsi al più totale relax. (www.hotelsolea.com)

Leggi anche:

Terme Luigiane nel cuore della Calabria

Gli chalet più belli delle Alpi: lusso e chic ma non per tutti

Viaggi in Benessere: autunno di coccole e relax

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA