Venerdì 13 Dicembre 2019 - Anno XVII
Bar Harbor

Bar Harbor

Bar Harbor e Saint John: dagli Stati Uniti al Canada

Continua la crociera alla scoperta della costa orientale degli Stati Uniti e del New England. Fermata a Bar Harbor sull’isola delle montagne deserte nel Golfo del Maine e a Saint John in Canada

Cottage-a-Bar-Harbor

Cottage a Bar Harbor

Terminata la visita alla città di New York city la nostra crociera a bordo della MSC Meraviglia prosegue alla volta delle coste orientali degli Stati Uniti e del New England, in territorio canadese. Si parte dal Pier 88, approdo delle navi da crociera situato sul fiume Hudson. Il nome ricorda l’inglese Henry Hudson, impiegato presso la flotta olandese il quale nel 1604 raggiunse la baia e risalendo lungo il fiume che porta il suo nome, approdò a New Amsterdam (antico nome di New York) fondata dagli olandesi nel 1524.

Sulla lancia per sbarcare a Bar Harbor

Sulla lancia per raggiungere Bar Harbor

La navigazione prosegue verso Nord-Nord Est lungo il Golfo del Maine. La prossima meta è la cittadina di Bar Harbor. Per arrivarci dobbiamo salire sulle lance che dalla nave ci portano alla banchina di Bar Harbor. Siamo a Mount Desert Island (MDI), la più grande isola al largo dalle coste del Maine. Si estende per 208 chilometri quadrati, nella Frenchman Bay, una baia che ha una lunghezza di 24 km e un’ampiezza di 11. A scoprire quest’isola fu il francese Champlain che la chiamò l’Isle des Monts Deserts, ovvero l’isola delle montagne deserte. Nel secolo XIX artisti e poeti dedicarono le loro opere a descrivere le bellezze di Bar Harbor. Ciò ha influenzando famiglie benestanti a scegliere questa località per le loro vacanze. Tra i nomi di spicco: Astor, Morgan, Ford, Rockfeller, Carnegies, Vanderbilt.

A piedi per le strade di Bar Harbor

Bar Harbor Abbe-Museum

Abbe Museum

Il tour a piedi si snoda dalla banchina verso le strade del centro cittadino di Bar Harbor. Rimaniamo affascinati dagli splendidi cottages in stile vittoriano. Ammiriamo la fascinosa Frenchman Bay, la chiesa episcopale di San Salvatore con le dodici vetrate progettate dallo studio Tiffany. Procedendo a piedi entriamo all’Abbe Museum dedicato al popolo nativo del territorio del Maine: gli Wabanaki. Al suo interno sono esposti cimeli originali e altri ricostruiti per ricordare la popolazione indigena che ha vissuto qui per migliaia di generazioni le cui storie racchiudono usi, consuetudini e tradizioni di varie comunità autoctone.

Bar-Harbor-Casa-con-bandiera-americana

Casa con bandiera americana

A convalidare lo spirito democratico e multietnico tipico del popolo americano, sono i vessilli a stelle e strisce davanti alle case e agli edifici pubblici, alcuni cartelli con scritte antirazziali in più lingue. Le bellezze del posto non finiscono qui. Percorrendo la strada costiera si raggiunge il Parco Nazionale dell’Acadia ricco di fauna selvatica. Altri centri d’interesse sono: il Monte Cadillac da cui si può avere un panorama a 360° e gli storici Fari di Bar Harbor.

Saint John in Canada  

Saint-John-vista-panoramica

Saint John, vista panoramica

Dopo aver navigato nella baia di Fundy, la nave procede lungo il canale per ormeggiare nel porto di Saint John, in territorio canadese. La città è conosciuta in italiano col nome di San Giovanni di Terranova per l’esperimento di Marconi. È nota anche per le Reversing Rapids, un fenomeno causato dalle maree della baia che si scontrano col fiume Saint John. Per visitarla usiamo il bus Hop on-Hop off con 14 fermate nei punti d’interesse più famosi ed importanti. L’intero percorso, per chi non effettua fermate, dura circa 90 minuti ed ha un costo di 49 dollari.
Partiamo dal Terminal Marco Polo e ci dirigiamo verso la prima tappa: l’Historic Saint John City Market, situato nella Brunswick Square è il più antico mercato di agricoltori risalente al 1785. Singolari sono la facciata con capriate in legno e all’interno il pavimento inclinato secondo l’andamento naturale del terreno.

Cosa visitare a Saint John

Saint-John-Chiosco-al-centro-King's-Square

Chiosco al centro di King’s Square

La nostra seconda tappa è la Saint John Stone Church, chiesa cristiana evangelica, in stile neogotico risalente al 1822, il cui soprannome Stone ricorda le pietre portate dal UK come zavorra sulle navi mercantili inglesi. La chiesa è un sito storico nazionale. Ci dirigiamo verso King’s Square, splendida piazza su cui si affacciano edifici importanti quali l’Imperial Theatre e il Jewish Historical Museum. Al centro della piazza si trova il suggestivo chiosco in ferro battuto con affisso una specie di scudo dedicato al re Edoardo VII d’Inghilterra.

Lily-Lake-Pavillion

Lily Lake Pavillion

Prossima tappa la Cattedrale dell’Immacolata Concezione eretta nel 1842, in stile neogotico con annesso campanile e statue raffiguranti santi cristiani. Ci siamo stupiti nel vedere l’altare centrale decorato con zucche e fiori autunnali che evocano la festa di Halloween. La settima fermata la facciamo per ammirare le bellezze naturali del Lily Lake Pavillion per una passeggiata all’insegna del “green walking”. Qui si trovano due monumenti scultorei per commemorare gli operai periti nel corso dei lavori. Il percorso in bus permette di osservare la flora dai colori autunnali e il settecentesco Fort Howe Lookout.

Lo spettacolo delle Reversing Rapids

Saint-John-reversing-rapids

Reversing rapids

Il tour prosegue, con interesse e curiosità, verso la zona dove poter ammirare il Reversing Rapids in Fallsview Park, il punto in cui il fiume Saint John scorre all’indietro quando Fundy Bay è in alta marea due volte al giorno. Lo skyline dall’alto del Park è impareggiabile, mentre percorrendo i sentieri verso la riva, è possibile osservare meglio il corso dell’acqua.
Il tour procede verso Carleton Martello Tower, storico sito nazionale del Canada, arroccato su una scogliera rocciosa che domina la città. a ricordo della difesa di Saint John nel 1812, e nei due conflitti mondiali del XX secolo. All’interno è allestito un museo. Nel percorso visitiamo un birrificio dove viene prodotta l’eccellente birra Moosehead, e successivamente verso la conclusione del tour al City Central dove è situato il New Brunswick Museum, negozi, bar e ristoranti.

Informazioni utili:

Per i crocieristi, portare con sé il passaporto in originale. Moneta corrente: dollaro americano, credit card o prepagata.
www.barharbormaine.gov

www.saintjohn.ca/en/home

Leggi anche:

Nacion Q’ero, viaggio in Perù tra gli ultimi Inca

Grado è l’Isola d’Oro

Viaggio nella Puglia garganica

© RIPRODUZIONE RISERVATA