Domenica 31 Maggio 2020 - Anno XVIII
Domotica e Tv interattiva: la tecnologia al servizio delle persone

Domotica e Tv interattiva: la tecnologia al servizio delle persone

Riaprire le strutture ricettive in sicurezza. Nella Fase 2 la tecnologia va in soccorso degli albergatori. Convivere con l’emergenza sanitaria e prepararsi ad affrontare la stagione estiva

Domotica-Switch-senza-fori

Switch senza fori

La Fase 2 è appena iniziata. Gli operatori del settore del turismo si stanno preparando ad affrontare la stagione estiva. Il settore turismo è tra quelli che maggiormente hanno risentito delle conseguenze della pandemia. Secondo le stime del CNA, il settore del turismo (12% del PIL italiano) subirà una contrazione del 73%. Il calo del fatturato rispetto allo stesso periodo del 2019 è del 44,1%. Queste previsioni hanno indotto molti albergatori a ricercare soluzioni. In questo settore la Tecnologia ha fornito diversi spunti. In un momento storico in cui l’uomo è costretto al distanziamento sociale, l’automazione e l’IOT (Internet delle cose) si rivelano alleati degli albergatori per accogliere gli ospiti in sicurezza.

VDA Group, società italiana nel settore della domotica per Hotel, ha raccolto le molteplici richieste arrivate dagli albergatori raggruppandole in aree di intervento. Le principali: ridurre le superfici ad alto contatto (telecomando, telefono, termostato, interruttori, chiavi); evitare assembramenti in Reception durante le fasi di Check-in e di Check-out; incentivare il Servizio in camera e gestire il Controllo accessi.

Domotica e Tv interattiva: automazione per le persone

Domotica-App-Accesso-camera

App accesso camera

“Mai come in questo momento, la tecnologia e l’automazione sono al servizio delle persone, per agevolare l’operatività dei lavoratori e incontrare il gradimento degli ospiti”, dice Piercarlo Gramaglia, Ceo di VDA. Una delle prime aree di intervento per evitare l’assembramento è gestire al meglio il momento del Check-in e del Check-out. L’arrivo degli ospiti è una delle fasi più delicate perché quel luogo deve essere percepito come posto sicuro e accogliente ed è importante adottare tutte le misure necessarie per mappare lo stato di salute degli ospiti.

All’esterno sarà possibile l’utilizzo di Termo-telecamere per rilevare la temperatura corporea che non dovrà superare i parametri di sicurezza e all’ingresso si dovrà evitare il classico assembramento alla reception. La soluzione migliore viene dalle App che, previa registrazione, consentono l’accesso in camera tramite il proprio dispositivo mobile. In alternativa c’è il Self Check-in (Totem), dove l’ospite può registrarsi e ritirare la chiave RFID per accedere alla camera, evitando code alla reception.

Domotica e Tv interattiva: gestione delle comunicazioni

Domotica-Interactive-tv

Domotica Interactive Tv

Una volta in camera, la domotica può limitare il contatto con quei dispositivi e interruttori considerati “a rischio” ma necessari per la gestione della camera. Un sensore di movimento può rilevare la presenza/assenza dell’ospite all’interno della stanza e abilitare/disabilitare i servizi in camera.

Il sistema di interazione tra albergatore e ospite potrà avvenire con un sistema di Interactive TV, touch point tra Hotel e Guest. In questo modo l’albergatore comunica con l’ospite in maniera diretta e condivide informazioni riguardo ciò che viene fatto in termini di sanificazione. L’ospite a sua volta può prenotare i servizi offerti dall’Hotel, ordinare colazioni in camera e fare il Check-out direttamente dalla propria stanza.

Info: www.vdagroup.com/

Leggi anche:

#Elbasicura progetto di riapertura in piena sicurezza

Pocketalk S azzera le barriere linguistiche

MusA, apre i musei alle persone con disabilità visive

© RIPRODUZIONE RISERVATA