Giovedì 3 Dicembre 2020 - Anno XVIII
Montedinove e il suo paesaggio visto dall'alto

Montedinove e il suo paesaggio visto dall'alto

Montedinove presidio Slow Food dell’antica mela rosa di montagna

Il Gran Tour delle Marche ci porta tra i Monti Sibillini, nell’alto Ascolano, a scoprire la capitale storica di un frutto antico: la mela rosa e suoi tanti impieghi. Un fine settimana da trascorrere in piacevole sicurezza

Mele Rosa-dei-Monti-Sibillini

Mele Rosa dei Monti Sibillini

Il Grand Tour delle Marche ci propone di trascorrere un fine settimana di piacevoli curiosità in sicurezza. Andiamo a Montedinove, presidio slow food, a conoscere la mela rosa dei Monti Sibillini, icona di salute e benessere. Un frutto antico ma adatto alle sensibilità di oggi. Un frutto che non finisce mai di stupire per i suoi tanti impieghi. Dai cocktail più sfiziosi alla pasticceria gourmet; degna compagna di pregiati risotti e succulenti carni aromatizzate. E non disdegna nemmeno la cosmetica! Anzi, ne scopre ogni giorno nuove virtù.

Montedinove squisitezza ad alta quota

Montedinove Carriola-di-mele

Carriola di mele

Montedinove è una delle “capitali” storiche della mela rosa e riserva tante sorprese agli “esploratori” più curiosi. Quest’anno a causa della situazione sanitaria, non si svolgerà il consueto Festival dedicato al prezioso frutto. A partire dal 31 ottobre, però e per tutto il periodo autunnale, sarà possibile apprezzare gli incanti della mela rosa e del territorio. Senza assembramenti, senza particolari ed inopportuni eventi in presenza, in tutta sicurezza!

All’ingresso del centro storico sarà allestito un invitante Emporio dei Sibillini, che sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre darà la possibilità di acquistare le squisitezze “di alta quota”: dai marroni di Montemonaco, alla patata dei Sibillini fino, ovviamente, a sua maestà la mela rosa.

Una mostra pittorica introdurrà i più curiosi ad un’inedita versione del pregiato pomo “immortalato” in altrettante opere d’arte. Nei due ristoranti del paese invece: Hotel Del Duca e “La conchiglia”, sarà possibile assaggiare menù a tema, piatti entrati nelle abitudini e nelle “carte” dei locali.

La mela rosa di Montedinove dà spettacolo in cucina

Lo chef Enrico Mazzaroni

Lo chef Enrico Mazzaroni al lavoro

Domenica primo novembre alle 18:00, in digitale, dall’Accademia di Tipicità, lo chef Enrico Mazzaroni offrirà un coinvolgente “show cooking on-line” dal titolo “La mela rosa dà spettacolo in cucina”. Un modo, con l’aiuto della tecnologia, per apprezzarne le innumerevoli sfaccettature e doti nel piatto. Ma anche per apprendere tante curiosità dalla viva voce di accademici ed esperti.

Ci sarà anche un contest fotografico: i migliori scatti che immortalano la mela rosa saranno omaggiati di una “super porzione”. Una delle caratteristiche di questo pregiato dono della natura è la lunga conservabilità, che la rende ottima, fragrante e profumata per l’intera stagione invernale.

Sulla piattaforma di Tipicità www.tipicitaexperience.it tutte le informazioni per fruire delle iniziative in digitale e per approfondire informazioni sulla mela rosa e sulle proposte del territorio.

Leggi anche:

I cento anni dello Spritz e di Venezia raccontati in una mostra

“Dante nell’arte dell’Ottocento”. Dagli Uffizi di Firenze a Ravenna

“Oh… Che Bel Castello!”: manieri storici dell’Emilia Romagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA